sabato, dicembre 16, 2017
Home > Cultura > 18 edizione “Voci nell’Ombra” Festival Nazionale del doppiaggio 19-22 ottobre

18 edizione “Voci nell’Ombra” Festival Nazionale del doppiaggio 19-22 ottobre



di Selena Borgna - 7 ottobre 2017, 10:19

“La giornata di domenica è quella più importante perchè saranno presenti numerosi ospiti internazionali provenienti dal Qatar, dalla Francia e dalla Russia”, ha dichiarato Tiziana Voarino, direttore del Festival Voci nell’Ombra, “e tra gli sponsor troviamo anche numerosi studi di doppiaggio, la Fondazione De Mari e la Siae. Il Festival non ha una posizione statica e voglio ringraziare il Liceo Scientifico Grassi per la partnership svolta con l’alternanza scuola-lavoro. Il nostro percorso è sempre più in crescita e la location è una delle più belle di Savona ma da quest’anno abbiamo anche una collaborazione con il comune di Cairo Montenotte e nella serata di venerdì 20 si terrà uno spettacolo dal titolo “Voci a Cairo”. Un’altra novità di quest’anno è la collaborazione con il campus e proprio qui si terrà un appuntamento dedicato ai videogiochi”.
Stessa soddisfazione da parte di Felice Rossello, presidente culturale dell’evento :”Questa manifestazione ha ancora poca rilevanza a livello nazionale anche se dietro vi è un lavoro notevole e voglio ribadire il carattere internazionale dell’evento che coinvolge professionisti di tutto il mondo. La classe IV B del liceo scientifico Grassi è stata coinvolta nel progetto grazie all’alternanza scuola-lavoro e questo mi dà molta soddisfazione”.
“Questo evento mi piace molto anche perchè proietta la città di Savona a livello internazionale”, ha sottolineato il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, “e voglio ringraziare Tiziana Voarino e Felice Rossello per portare avanti da ben 18 anni questo magnifico progetto che è una vera perla per la nostra città. Ascoltando queste voci penso immediatamente a San Valentino e sono sicura che sarà un successo. Mi piace vedere coinvolti nel progetto molti giovani e mi piace molto la sinergia con il comune di Cairo Montenotte e voglio ricordare che dimenticando i campanilismi possono uscire fuori progetti molto interessanti che coinvolgono le diverse realtà della provincia”.
“Anche a me piace molto la sinergia con Cairo Montenotte”, ha ricordato l’assessore alle manifestazioni del comune di Savona Maurizio Scaramuzza, “e anche per gli eventi sportivi stiamo portando avanti numerose sinergie con il comune di Albisola Marina nonostante sia di un colore politico diverso dal nostro”.
“Siamo contenti ed orgogliosi di avere a Cairo Montenotte un evento del genere”, ha evidenziato Paolo Lambertini, primo cittadino di Cairo Montenotte, “e per noi questo è un vero onore anche perchè questo evento si collega direttamente al “Ferrania Film Museum” che verrà aperto prossimamente e racconterà la storia della pellicola. Questo museo non sarà un film della fotografia ma servirà per conoscere la storia della pellicola e della fabbrica che per decenni ha fatto la storia della nostra valle. Quando ci è stato proposto l’evento collegato al Festival del Doppiaggio abbiamo detto subito di sì perchè ci è piaciuta subito l’idea di portare nel nostro comune una manifestazione così grande e collaborare con il comune di Savona ci è sembrata fin da subito un’ottima idea. I campanilismi non vanno bene per le giovani generazioni e cercheremo di valorizzare il nostro museo con la cultura del cinema”.
“Portare questo evento a Cairo ci dà lustro anche perchè nel nostro museo ci saranno materiali di ogni tipo legati alla pellicola”, prosegue Nella Ferrari, consigliera delegata alla cultura presso il comune di Cairo Montenotte, “ma sarà molto importante anche l’aspetto delle risorse umane perchè nell’archivio sono ancora presenti tutte le schede di coloro che hanno lavorato nello stabilimento e voglio dire che questo festival si colloca bene in questo ambito”.
“Ci piace molto l’idea di valorizzare il territorio savonese e la nuova amministrazione di Cairo Montenotte si è resa disponibile fin da subito a collaborare con noi. Abbiamo rinnovato l’immagine del festival con un nuovo logo e per questo voglio ringraziare il grafico. La serata d’onore con la consegna dei premi si terrà sabato 21 ottobre alle 21 presso il Teatro Chiabrera di Savona e sarà predsentata dall’attrice Giorgia Wurth e Maurizio Di Maggio con la partecipazione di Remo Girone e Piero Chiambretti. Molte le categorie di premi, tra cui il premio SIAE, la Targa Claudio Fava alla carriera e la Targa Bruno Astori votata con l’app del Festival “Risorse On Air-Festival del Doppiaggio e i famosi “Anelli d’Oro”. L’unica categoria di nominatio svelate è quella dei programmi televisivi e altri tipi di doppiaggio e quest’anno troviamo in nomination Dody Nicolussi di Sky, Massimo De Ambrosis e Giorgio Bonino. Un altro appuntamento importante è quello di venerdì al Liceo Grassi dove si svolgerà una lezione tenuta da doppiatori e adattatori, mentre il campus ospiterà un evento dal titolo “Doppiare al Buio” che illustrerà il doppiaggio dei videogiochi. Ringrazio tutti gli sponsor, tra cui la SIAE, la Fondazione De Mari, Ladybird House, nostro mainsponsor, Quidam che realizzerà i premi, Sefit Cdc Group, Binari Sonori e Synthesis senza però dimenticare l’Istituto Alberghiero di Finale Ligure e il Liceo Grassi di Savona”, conclude Tiziana Voarino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *