mercoledì, Aprile 24, 2019
Home > Cultura e Musica > A Cengio e Savona torna il teatro amatoriale

A Cengio e Savona torna il teatro amatoriale

A Cengio, a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune, del Gruppo Insieme, della Pro Loco, della Provincia di Savona, della Regione Liguria e della Fondazione A. de Mari, sono iniziati i ‘mercoledì d’estate’: undici appuntamenti tra eventi musicali e teatrali che sono partiti mercoledì 9 giugno e termineranno il 7 settembre. Dopo il Concerto dei “Why Aye Men – Dire Straits Tribute Band” in località Genepro, che ha dato il via all’iniziativa, mercoledì prossimo, il 6 luglio alle ore 21, toccherà al “Nostro Teatro di Sinio” calcare le scene a Cengio Alto per “Tant o r’é fol” di Oscar Barile (nella foto gli attori ripresi in un momento di relax).

La Compagnia teatrale è nata nel 1981 grazie a quattro persone, amanti del buon teatro, che si buttarono a capofitto nel nuovo progetto, e che reclutarono nel loro cammino altri attori dilettanti. Oggi il gruppo vanta premi e riconoscimenti ottenuti in vari festival regionali. Con l’occasione, il Comitato Cengio Alto preparerà dell’ottimo (assicurano gli organizzatori!) pan fritto. A seguire, mercoledì 13 luglio, in località Rocchetta, sempre alle ore 21, grande appuntamento per bambini e ragazzi con il “Teatrino dell’erba matta” e la fiaba “Il principe dei porci”. Corollario all’appuntamento sarà una degustazione a cura del Comitato Rocchetta e della Condotta Slow Food Alta Valle Bormida. Intanto a Savona è tutto pronto anche per il debutto dell’iniziativa “E…state in compagnia con ‘La Torretta’”, che inizierà venerdì 8 luglio, ore 21.30,  nel cortile dell’Oratorio di via Piave 13, ingresso dal teatro Don Bosco. “Colto in flagrante” di Derek Benfield, unica commedia in lingua prevista, sarà la prima che si offrirà, ad ingresso libero, al pubblico degli appassionati. Il gruppo de “La Torretta” (nella foto agli applausi dopo “La cena dei cretini” del novembre 2010), ha voluto cimentarsi in un’avventura che, se otterrà il consenso del pubblico, sarà ulteriormente ampliata il prossimo anno… Da parte nostra, ne siamo certi! A seguire, venerdì 15 luglio, alla stessa ora, ci sarà la celeberrima commedia dialettale: “Quello bonanima”, di Ugo Palmerini e Gilberto Govi, un testo che è sempre un piacere riassaporare.

Laura Sergi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *