lunedì, Novembre 18, 2019
Home > Attualità > A Loano un convegno sul gioco d’azzardo

A Loano un convegno sul gioco d’azzardo

Venerdì a Loano, nel Chiostro di Sant’Agostino, dalle ore 9.00, si svolgerà il convegno “Sedotto e… abbandonato” dedicato al tema del gioco d’azzardo patologico organizzato dal Centro di Ascolto Intervicariale “l’Incontro” e l’Associazione S. P.I. A. Sentieri di Psicologia Integrata ed Applicata con il contributo dell’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Loano e del Distretto Sociale 5 Finalese. Sarà il Sindaco di Loano, Luigi Pignocca, a dare l’avvio alla giornata di formazione ECM per avvocati e assistenti sociali, insieme all’Assessore Luca Lettieri e al Presidente del Distretto Sociale 5 Finalese, Gianmario Massazza. “Il convegno sul gioco d’azzardo – dice il Sindaco Pignocca – si inserisce tra le tante iniziative che il nostro comune insieme al Distretto Sociale 5 Finalese promuove nell’ambito delle politiche di prevenzione”.

“L’obiettivo – spiega l’Assessore Lettieri – è quello di portare l’attenzione su una patologia che comporta un alto rischio di perdita di controllo e dipendenza, con impatto a volte drammatico sia sul giocatore che sulla famiglia. ” Il convegno nasce con l’intento di creare una occasione di approfondimento con i soggetti che sul territorio possono costituire una rete di sostegno per coloro che si trovano ad affrontare il problema del gioco d’azzardo patologico. Nel corso degli ultimi anni il Centro di Ascolto Intervicariale “L’incontro” di Loano ha registrato un crescente numero di richieste di aiuto economico per problemi legati al gioco d’azzardo. Il fenomeno ha evidenziato la trasversalità del problema per classe sociale, per sesso, per età e ha, altresì, evidenziato l’inutilità di risposte dirette unicamente al singolo richiedente. Il gioco d’azzardo troppo spesso è ancora annoverato tra i vizi o le cattive abitudini in realtà si tratta di una vera e propria malattia che, per essere affrontata, ha bisogno della consapevolezza di tutti i soggetti coinvolti: il giocatore, la sua famiglia, i gruppi di sostegno e le agenzie sociali. In occasione del convegno sarà allestita nel Chiostro di Sant’Agostino la mostra fotografica “Attraverso lo specchio” di Alessandro Gimelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *