Musica

A Sassello ballate e musiche al tempo di Napoleone

Domani la rassegna “Vivi Paese”, organizzata dall’Associazione Musicae per l’Assessorato al Turismo e Cultura della Provincia di Savona, con il contributo della Fondazione “A. De Mari”, la Camera di Commercio di Savona e la Regione Liguria farà tappa a Sassello. Il centro storico di Sassello accoglierà, in piazza della Concezione, alle ore 21.00, le ballate e le musiche della tradizione nord italiana e francese del tempo di Napoleone. Il viaggio musicale prenderà il via con il racconto dell’attore genovese Mario Pirovano, che ricorderà come “…Verso la fine del Germinale, gli aspri combattimenti tra i soldati di Napoleone e le truppe dell’Imperatore austriaco portarono grandi tribolazioni agli abitanti del borgo di Sassello…

Tra loro a combattere vi era un giovane colonnello austriaco, “giacchetta gianca e braje bleu”. Si chiamava Josef Radetzky… I Liguriani con la loro musica sapranno ricreare le atmosfere rivoluzionarie, presentando un repertorio di canti francesi molto famosi come “La Carmagnola”, inno dei rivoluzionari, insieme ad importanti ballate nord italiane come “La Monferrina di Napoleone”, La Monaco” e la “Ballata del Draghin”. Il progetto “Vivi Paese” nasce con l’intento di coniugare la valorizzazione dei piccoli comuni dell’entroterra savonese con la promozione di percorsi artistico-culturali. L’idea alla base del progetto è quella di creare occasioni di visibilità e conoscenza del territorio attraverso l’offerta di una proposta artistica che intreccia racconti, musica e luoghi di interesse storico e ambientale. Il viaggio musicale itinerante unirà in un percorso ideale sette piccoli comuni, facendo scoprire bellezze naturali e architettoniche che rivelano storie del passato. L’attore genovese, Mario Pirovano, come un cantastorie, di paese in paese, racconterà di personaggi e vicende che emergono dai luoghi della memoria Ogni storia sarà ripresa e declinata in musica dagli artisti ospiti della rassegna.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: