mercoledì, Giugno 19, 2019
Home > Cultura e Musica > Ad Andora bi-personale di Raffaella Maron e Andy Fumagalli

Ad Andora bi-personale di Raffaella Maron e Andy Fumagalli

GravitaZeroLa Galleria d’arte Groundzero di Bucarest domani presenterà due artisti di fama internazionale ad Andora, nella sacrale location della Chiesa dei Santi Giacomo e Filippo, nel contesto dell’agglomerato medievale di frazione Castello. Si tratta dell’andorese Raffaella Maron e del milanese Andy Fumagalli che alle ore 18.00 saranno presenti all’inaugurazione della mostra “GravitàZero”, curata dal poliedrico Pierluigi Luise e presentata dalla critica d’arte Francesca Bogliolo. La mostra vedrà due differenti espressioni artistiche confrontarsi con la condizione emotiva e particolare dell’assenza di gravità, intesa come distacco interpretativo dal mondo, visto come vincolo alienante. Raffaella Maron, scultrice simbolista, nata a Torino e residente ad Andora, nei primi anni 2000 inizia la sua carriera artistica creandosi uno spazio tra culture antiche, mitologiche, odierne ed aliene. È stata scoperta da un gallerista londinese che l’ha lanciata nel mondo dell’arte. Nel suo lavoro non considera come priorità il colorare o dipingere la tela, ma creare su di essa delle costruzioni, che mostrano agli occhi del passante la domanda più antica del mondo: “Da dove veniamo? ” Nel 2013 ha realizzato la copertina dell’ultimo successo dei New Trolls “Do ut des” ed una sua effige vi compare. Ha esposto al Museo d’Arte di Londra, a Parigi, Lione e a Nizza, in Romania, ospite d’onore della Galleria ARTEX di Râmnicu Vâlcea, ed alla Prima Biennale in Romania, in una miniera di sale. Ha partecipato all’Internazionale “<< Rewind” di Finalborgo, nei Chiostri di Santa Caterina, alla Bipersonale “Universo Femmineo” a Laigueglia e ad “Opera Prima” a Palazzo Oddo, in Albenga, con artisti rumeni, croati ed italiani. Andy Fumagalli, artista dedito alla pop-art, tradisce nei suoi lavori la specializzazione in illustrazione e grafica pubblicitaria e consolida negli anni il suo fortissimo codice pittorico, che applica non solo alle tele, ma anche alla decorazione di oggetti di design, stoffe, strumenti musicali… sviluppando così una carriera di ampio respiro internazionale attraverso l’esposizione delle sue opere in mostre personali, collettive e fiere d’Arte, che lo rendono popolare in Italia e all’estero. Musicista di talento, nei primi anni ‘90 fonda con Morgan i Bluvertigo in cui è saxofonista, tastierista e vocalist e di recente è creatore e leader del gruppo FluOn. L’esposizione, organizzata in partnership con le realtà culturali di riferimento sul territorio, supportata da più stati dell’Est Europeo, dal Palazzo Oddo e dal Comune Andora, sarà presentata da Francesca Bogliolo. Resterà visitabile fino al 18 maggio 2014, tutti i pomeriggi dalle 15.00 alle 18.00. L’agglomerato medievale di frazione Castello, che comprende il castello-fortezza fatto costruire dai Marchesi di Clavesana nel XII secolo e la chiesa dei Santi Giacomo e Filippo in stile tardo romanico-gotico, è uno dei più importanti, suggestivi e meglio conservati complessi monumentali di tutta la Liguria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *