domenica, novembre 19, 2017
Home > Attualità > Al Salone Orientamenti maxi-offerta di professioni nell’animazione turistica

Al Salone Orientamenti maxi-offerta di professioni nell’animazione turistica



di Redazione - 14 novembre 2017, 9:15

I Magazzini del Cotone, a Genova, ospitano, a partire da oggi, Orientamenti, il Salone per aiutare i giovani a scegliere percorsi di studio e lavoro. Il brand, con una nuova sigla e un nuovo logo, “OM”,  verrà declinato per tutte le varie iniziative che compongono la manifestazione: OM-Scienza, OM-Sailor, OM-CareerDay, OM-Forum, OM-abcd. “Orientamenti è ormai un appuntamento fisso non solo per Genova ma per tutto il Paese – ha sottolineato il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti -. Sarà un Salone straordinario in cui un migliaio di persone troverà la sua occupazione negli anni futuri e in cui si dettano le linee guida di un settore fondamentale, la formazione dei lavoratori, troppo spesso sottovalutata o utilizzata come prebenda da qualcuno, ma che invece è strategica per creare benzina per il mondo del lavoro, in particolare in un Paese e in una regione dove troppi giovani se ne vanno per cercare altrove la propria strada. Far trovare lavoro ai nostri giovani e personale qualificato alle aziende è quello che rappresenta per noi la formazione professionale che non può e non deve essere qualcosa che serve ad alimentare dei circuiti fini a sé stessi”.

Tra gli appuntamenti più importanti, ci saranno approfondimenti sulle professioni del turismo, sulle professioni tecniche e il 4.0, e sulle professioni del mare. La manifestazione, con più di 50 seminari e 90 presentazioni di percorsi formativi, vedrà la partecipazione di oltre 20 testimonial e 150 stand a cui si aggiungeranno anche le presenze del Ministero dell’Istruzione, del Ministero del Lavoro, e delle Regioni italiane.

All’interno del Salone torna l’atteso appuntamento con il CareerDay, che quest’anno ospiterà oltre 80 aziende, con 1166 annunci di lavoro di cui 687 nel settore turistico (di cui 460 animatori turistici), 159 nel commercio, 87 in ingegneria, 72 nel settore informatico, 51 in quello amministrativo/uffici, 48 nel settore tecnico e 62 in altri ambiti. Guardando le tipologie contrattuali abbiamo 20 apprendistati, 833 tempi determinati e 125 tempi indeterminati (+150% rispetto al 2016). Analizzando solo i tempi indeterminati risaltano 57 ingegneri, 35 informatici, 10 matematici, 9 tecnici, 9 commerciali e 5 altre professionalità.

Tra le aziende presenti: Bosch, Bureau Veritas Italia, Costa Crociere, Deloitte & Touche, ETT, Fater, Fincantieri, General Electric, Ikea, IIT, Leroy Merlin, Lincoln Electric Italia, MSC Cruises, OMP Racing, PwC, RINA, SoftJam, Tenova, Volotea. Quest’anno il Salone Orientamenti è stato ridisegnato seguendo le 4 aree dell’orientamento che rappresentano il cuore dei progetti sperimentali che Regione Liguria ha avviato dalla 5° elementare alla 5° superiore: la “conoscenza di sé stessi”, la “conoscenza del mercato del lavoro”, “la conoscenza della società” e, infine, quella delle “opportunità formative”, consentendo ai ragazzi di compiere scelte consapevoli per il proprio futuro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *