Attualità

Albenga: scomparso un caratteristico angolo della città vecchia

Ad Albenga, era scomparsa l’antica fontanella di Piazza Trincheri ed il Gruppo consiliare di “Forza Italia” aveva denunciato il fatto. Ora si scopre che la “rimozione ” della storica fontana è ufficiale!
I consiglieri Eraldo Ciangherotti e Ginetta Perrone (Forza Italia), così si esprimono: “L’amministrazione comunale l’ha conferita alla discarica durante i lavori di rifacimento della piazza. Nonostante un progetto di valorizzazione presentato, pochi mesi fa, alla Soprintendenza belle arti e paesaggio della Liguria, con successiva autorizzazione per il via libera ai lavori della piazza, quel reperto così caratteristico, da sempre sistemato sulla facciata vincolata dell’ex Ospedale di Albenga, è stato eliminato alla stregua del vespasiano ritrovato durante i lavori di pavimentazione”.

“Ci spiace davvero. Attorno a quella fontana tanti giovani e adulti hanno trascorso la loro infanzia giocando nella piazza. In quella fontana tanta gente si era ristorata con una sorsata di acqua. Quella fontana oggi non c’è più e mai più ritornerà. Ne resta solo una traccia su googlemap, destinata presto a scomparire con gli aggiornamenti delle applicazioni”.

“Il vicesindaco Riccardo Tomatis che ha seguito i lavori di rifacimento della piazza risponderà di essere stato autorizzato dalla Soprintendenza ligure a disfarsene per il valore pressochè irrisorio della fontana? Può darsi. Sappiamo però che nel progetto di riqualificazione architettonica della piazza, inviato alla Soprintendenza, era prevista, nero su bianco, la valorizzazione della fontana. Durante i lavori poi, per distrazione o incuria, la fontana pare sia stata danneggiata consistentemente” continuano Ciangherotti e la Perrone.

“Ancora una volta vince, purtroppo, il presssapochismo nella conduzione dei lavori pubblici coi soldi degli albenganesi e spiace che il Consigliere Emanuela Picasso con la delega al centro storico dorma sonni tranquilli su questa materia così delicata. Altro che delfini di piazza Matteotti, la piazza Trincheri così come è stata ristrutturata, insieme a via Einaudi, rappresentano l’emblema della decadenza di questi Amministratori” concludono così Eraldo Ciangherotti e Ginetta Perrone.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: