giovedì, Novembre 14, 2019
Home > Cronaca > Albenga, ultimo saluto a Francesco Barile

Albenga, ultimo saluto a Francesco Barile

Le esequie alle 16 nella chiesa del Sacro Cuore

Si svolgeranno questo pomeriggio alle ore 16 nella Chiesa Santuario del Sacro Cuore le esequie di Francesco Barile. Ieri sera una folla ha partecipato,nella Camera Ardente dell’ Ospedale Santa Maria di Misericordia ad Albenga, alla recita del Rosario. Tutto il comprensorio ingauno è in lutto per la morte prematura di Francesco, molto noto ed amatissimo parrucchiere abenganese. La sua famiglia e quella della moglie, la professoressa Luisa Pavese, sono molto stimate e ben volute da tutti. La premataura scomparsa di Francesco, avvenuta a soli 63 anni, ha lasciato attoniti oltre che parenti ed amici, anche il mondo del commercio ingauno e tutto l’ambiente del calcio dilettantistico del Ponente Savonese, in particolare la sua San Filippo Neri, la compagine nella quale Barile aveva militato per tanti anni dalle giovanili, sino alla prima squadra. Barile aveva imparato il mestiere di acconciatore ad Albenga, proprio di fronte alla Chiesa del Sacro Cuore, dal parrucchiere “Franco” ed era poi diventato nel tempo uno dei più apprezzati stilisti del comprensorio: da molti anni svolgeva la sua attività nel suo atelier in Viale Italia. “Nelle cittadine come la nostra- ci ha detto in un breve ricordo il giornalista Adalberto Guzzinati- dove ci si conosce tutti e si vive ancora a misura d’uomo, l’attività che svolgeva Francesco non era soltanto una delle tante attività commerciali comunali, era molto più importante. Francesco infatti non era soltanto il parrucchiere, dove andare per un taglio, era anche un amico, una persona con cui confidarsi. Il suo era un luogo di ritrovo, di agregazione, di vera amicizia. Francesco era una grande persona, leale, corretta, fidata, che sapeva consolare coloro che con lui si confidavano e dare sempre un giusto consiglio. Sono sicuro che mancherà a tanti, me compreso”. La famiglia ha il desiderio di esprimere parole di gratitudine verso i Reparti di Medicina e di Terapia del Dolore dell’ Ospedale Santa Maria di Misericordia di Albenga e verso l’associazione di volontariato Bastapoco onlus. La nostra redazione si unisce al dolore della moglie Luisa, dei fratelli Gaetano, Valentino e Alfredo, delle cognate, della suocera Tina, dei nipoti e parenti per la perdita di una così grande persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *