lunedì, Novembre 18, 2019
Home > Politica > Albisola Superiore: le proposte di Gambaretto

Albisola Superiore: le proposte di Gambaretto

Stasera, nel prossimo Consiglio Comunale, verranno trattate tre mozioni, frutto del dialogo e collaborazione da parte dei cittadini albisolesi. Vista la volontà crescente da parte del cittadino utente di ricevere un’informazione dettagliata sulle attività deliberative e di gestione dell’Amministrazione comunale, la prima mozione propone di creare un’anagrafe pubblica degli eletti, presupposto indispensabile alla garanzia di trasparenza e di buona amministrazione dell’ente.

Nel dettaglio, tra le varie proposte, si chiede di pubblicare sul sito del Comune lo stipendio, i rimborsi e/o i gettoni di presenza percepiti a qualsiasi titolo dai Consiglieri ed Assessori e pubblicare un registro delle spese, comprensive delle spese per lo staff, spese per l’ufficio, spese per viaggi sia dell’eletto che dello staff, spese telefoniche e dotazione informatica, spese varie.
Nella seconda mozione chiedo al consiglio comunale di dar mandato alla giunta di elaborare un’ordinanza atta a prevenire la distruzione delle nostre numerose palme e di elaborare un piano di salvaguardia del patrimonio verde comunale.
Il temutissimo punteruolo rosso, distruttore delle nostre preziosissime palme, causa danni visibili alla pianta solo in una fase avanzata dell’infestazione. Appare evidente la necessità di impedire preventivamente l’ingresso delle larve e soprattutto l’esigenza di prestare la massima attenzione per individuare precocemente il momento dei loro primi insediamenti. Infatti, gli interventi di difesa possono sortire qualche risultato solo se attuati con tempestività.
Mai come in questo caso è molto più importante prevenire che curare.
Nell’ultima proposta deliberante chiedo al Consiglio Comunale, in sintesi, di dar mandato alla giunta di: studiare la creazione di una stazione unica appaltante, su base sovracomunale e con il ruolo centrale della Prefettura, per il monitoraggio sugli appalti; di modificare il regolamento comunale affinchè non si possano favorire parenti fino al quarto grado, vietando la concessione di Patrocini, Finanziamenti e altri Benefici a parenti ed affini degli amministratori comunali; e di adottare il Codice Europeo di comportamento per gli eletti locali e regionali approvato dal Congresso dei poteri locali e regionali del Consiglio d’Europa, che interviene sui temi delle campagne elettorali, dei conflitti d’interessi, del clientelismo, del cumulo delle cariche e della corruzione.
L’adozione di tale Codice potrebbe contribuire, anche nel nostro Comune, a ricostruire o comunque a rafforzare una deontologia dell´eletto, e cioè l´insieme delle regole condivise che costituiscono i doveri morali del rappresentante politico eletto nei confronti degli elettori, in grado di fermare il generale degrado della vita politica e amministrativa ed affermare una buona pratica politico-amministrativa, onesta, sobria, equa, fondata sulla trasparenza, imparzialità, efficacienza ed economicità e sulla partecipazione di tutti i cittadini.

Diego Gambaretto
Consigliere Comunale Albisola Superiore
Gruppo PDL- L.N.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *