lunedì, dicembre 18, 2017
Home > Politica > Angelo Vaccarezza sulla possibilità di finanziare con risorse statali le spese sostenute dai Comuni per i minori affidati in struttura protetta

Angelo Vaccarezza sulla possibilità di finanziare con risorse statali le spese sostenute dai Comuni per i minori affidati in struttura protetta



di Redazione - 17 novembre 2017, 10:01

Un Ordine del Giorno che impegna il Presidente Giovanni Toti e la Giunta Regionale a proporre alla Conferenza Stato-Regioni di valutare la possibilità di finanziare con risorse statali le spese sostenute dai Comuni per i minori affidati in struttura protetta a seguito di provvedimento giudiziario, o quantomeno di escludere tali spese dai vincoli di finanza pubblica.
E’ questo il contenuto dell’ordine del giorno approvato nell’ultima seduta del Consiglio Regionale, presentato da Angelo Vaccarezza, Capogruppo di Forza Italia in Regione Liguria insieme al collega Consigliere Claudio Muzio, e sottoscritto anche dai colleghi Consiglieri Lilli Lauro, Stefania Pucciarelli e Andrea Costa.
“Secondo la Legge 184/83 i Servizi Sociali dei Comuni sono responsabili del programma di assistenza e vigilanza dei minori durante l’affidamento in struttura protetta stabilito con decreto del Tribunale – spiega Vaccarezza – questo significa che tocca agli Enti locali farsi carico dell’onere finanziario poiché è una spesa obbligatoria, non contenibile e non programmabile. Purtroppo però i Comuni, soprattutto quelli di piccole dimensioni, sono penalizzati da una scarsa erogazione di risorse statali”.
“Le spese per la protezione dell’infanzia rappresentano un alto valore sociale, – prosegue il Consigliere Regionale – occorre che lo Stato intervenga a sostegno dei Comuni che potranno agire nelle migliori condizioni, senza andare incontro al rischio di pre-dissesto finanziario, o quantomeno di escludere tali spese dai vincoli di finanza.
Per queste ragioni io e il collega Muzio abbiamo presentato l’Ordine del Giorno in cui chiediamo al Governatore Toti e alla Giunta di farsi carico del problema in sede di Conferenza Stato-Regioni.
Speriamo – conclude il Presidente del Gruppo Consiliare Forza Italia – che la richiesta venga accolta, premettendo il tal modo agli Amministratori di garantire i miglior servizi in un settore delicato come quello del sociale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *