mercoledì, Aprile 24, 2019
Home > Cultura e Musica > Antonio Agostani: il pittore del tormento

Antonio Agostani: il pittore del tormento

A Savona, nel Palazzo del Commissario, in Priamàr, fino al 5 febbraio 2012 rimarrà aperta una esaustiva mostra su uno dei più significativi e sensibili pittori del nostro passato culturale: Antonio Agostani. Le atmosfere sommesse ci comunicano una umanità che abbiamo perduto per sempre.

Ci sono stati interventi in incontri nella Pinacoteca civica e hanno parlato del Pittore e del suo contemporaneo esperti quale Carla Bracco, Lorenzo Zunino, rappresentante e curatore per conto dell’Associazione Lino Berzoini, e in particolare Franco Dante Tiglio che ha portato la sua testimonianza su i sette Artisti de“La Goletta”: infatti Antonio Agostani si unì nel ’46 a Renata Cuneo, Lino Berzoini, Raffaele Collina, Giovan Battista De Salvo cioè a quella Associazione a capo della quale erano Mario Gambetta e Ivos Pacetti. Un allestimento ricco di opere che ci legano al fecondo passato culturale e ci spronano alla ricerca degli eredi veraci di questi Maestri nell’Arte come nella vita.

 

Gabriella De Gregori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *