La stagione agonistica 2020 è iniziata con tanti record nelle gare indoor per i velocisti cussini che svolgono i loro allenamenti presso il “Complesso Polisportivo Giulio Ottolia” della Fontanassa di Savona. Il progresso più significativo è stato sicuramente quello di Aurora Vescio (Cus Savona) che nei 60 metri cadette in occasione del Meeting di Parma ha stampato un eccezionale 8.48. La sprinter allenata da Marco Mura, grazie ad un’ottima partenza dai blocchi si è migliorata, addirittura, di 52 centesimi (prec. 9.00 – Bra’ 2019) classificandosi 11^ su 72 concorrenti. Da Aosta sono giunti i miglioramenti di Lorenzo Cagnassi (Cus Genova), che al primo anno nella categoria allievi, ha fermato i cronometri sul tempo di 7.81, abbassando di 37 centesimi il suo precedente record del 2019. Sempre dalla Valle d’Aosta un altro record personale, quello dello junior Andrea Milanolo (Cus Genova) che ha limato di un centesimo il suo PB dello scorso anno, correndo in 7.17.