Lettere alla redazione

Buon Natale

Natale, festa religiosa o laica consumistica, è per tradizione un “sorriso”. Questa mattina, in città, abbiamo ricevuto un colpo allo stomaco, un macigno di quelli che ti fanno veramente male e riflettere per tutto il giorno. Un uomo, dignitosamente vestito, era in attesa che aprissero il portone della Caritas, senza nulla domandare, di sua spontanea volontà, ci ha raccontato: “dopo trent’anni di duro lavoro mi ritrovo qui a chiedere un pacco di pasta per sfamare la famiglia, a questo punto mi sento autorizzato a prendere un fucile”. A tutti, ma proprio a tutti, ‘belli & brutti’, auguri di buona salute e serenità.

Gianni Gigliotti

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: