martedì, Dicembre 10, 2019
Home > Buongiorno Savona > Buongiorno Savona

Buongiorno Savona

L’atto respiratorio, è un atto automatico coordinato dal cervello che comprende inspirazione ed espirazione. Si respira, con la parte alta del torace, con la parte bassa diaframmatico addominale, si dovrebbe respirare più con naso che con bocca, perché la formazione e la pelosità del naso, filtrano e in inverno la scaldano l’aria. In Italia 1 bambino su 3 respira male (per asma, allergie, cuore, obesità, concentrazione) In condizioni di tranquillità, fermi o camminando, si respira con naso, bocca chiusa, con lingua appoggiata agli incisivi superiori, solo sotto sforzo o in montagna, si integra con la bocca La respirazione va controllata e se del caso curata, incide sul parlare e udito. Un primo controllo può essere fatto da soli; chiudere occhi per concentrazione, per meglio sentire, contare gli atti respiratori. Nell’unità di tempo se ce sono 12/16 Ok, sino a 20 ci può stare, se supera i 20 ci sono dei problemi, è il caso di un controllo medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *