lunedì, Novembre 18, 2019
Home > Attualità > Calano i prestiti bancari nel savonese

Calano i prestiti bancari nel savonese

Nel 2018, e per il sesto anno consecutivo, l’andamento dei prestiti bancari in provincia di Savona si è chiuso con il segno meno, pur se, lo scorso anno, il trend negativo è stato davvero minimo, pari al -0,1%, dopo i cali dello 0,8% e dello 0,7% registrati nel 2016 e nel 2017. E’ quanto emerge dall’elaborazione dell’Ufficio Studi di Savona della Camera di Commercio Riviere di Liguria su dati della Banca d’Italia. L’andamento è stato marcatamente più negativo nella provincia della Spezia (-1,8%) mentre a Imperia l’importo del credito bancario erogato a famiglie e imprese è cresciuto dell’1,7% rispetto al 2017.

Positivo, invece, ma con incrementi in calo, l’andamento dei depositi bancari in provincia di Savona. Nel 2018 l’aumento è stato dello 0,9%, a fronte del +1,3% del 2017 e del 4,0% del 2016. Va tenuto conto che nel 2018 l’inflazione a Savona è cresciuta dell’1%, per cui, in termini di potere d’acquisto, il valore dei depositi ha segnato un sia pur minimo deprezzamento. I depositi bancari sono invece cresciuti del 4,1% in provincia di Imperia e del 3,2% alla Spezia.

L’Ufficio Studi camerale ha inoltre elaborato una statistica sulla presenza in Liguria delle imprese del settore finanziario e assicurativo. Complessivamente sono 3.432, di cui 2.023 in provincia di Genova, 595 a Savona, 414 alla Spezia e 400 in provincia di Imperia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *