CalcioSport

Calciando in rete: i formidabili juniores della Cantera

L’emozionante cavalcata estiva de La Fortezza Savona – Cantera Torre de Leon, affiliata da quest’anno alla Libertas, è stata coronata da un meritato terzo posto – e altri 16 podi –  conquistato nella Copa Catalunya U19.
Giocando 2 anni sotto leva (visto che l’ ossatura della squadra era composta in maggioranza da 2000), il team biancorosso ha sfiorato l’impresa in un torneo mai così competitivo. Inseriti nel gruppo uno, i ragazzi con la camicetta blanco-roja hanno dapprima regolato gli scozzesi del Riverside con un secco 2 a 0, per poi dar vita a due sofferti pareggi (finiti 0-0) ottenuti con i quotati spagnoli del Malgrat e con gli inglesi campioni uscenti del W&N Shorpshire.
Passata la prima fase, i ragazzi hanno dato vita ad una semifinale ben giocata con la Cosecha Mundial anche questa volta conclusasi con il risultato ad occhiali, nonostante le palle gol capitate a Cavallo e Revello e il palo colpito dallo scatenato Elvis Metalla. Si va ai rigori come già era accaduto la settimana precedente alla leva 200. Ad avere la meglio sono stati gli iberici  per 5 a 4 grazia alla strepitosa parata sul diagonale di Cavallone Pietro. Nella “finalina” per il terzo posto pronta rivincita dei savonesi che grazie alle conclusioni di Centino, Viola, Cavallone,Bruzzone e alla parata decisiva di Gabriele Siri, si sono imposti sui britannici del Shorpshire College per 6 a 5. Grandissima la gioia di tutto l’entourage del responsabile tecnico Felicino Vaniglia per questa ennesima affermazione in campo europeo.
“Riteniamo fondatamente che per la qualità di gioco espresso e per la determinazione e la compattezza dimostrata da questo straordinario gruppo di ragazzi meritassimo di alzare il trofeo, prova ne è il rispetto e l’ammirazione riservati dai nostri valenti avversari ai nostri 18 campeones che sono usciti dal campo coperti dagli applausi del pubblico –  spiega Vaniglia – Voglio ringraziare tutta la comitiva di genitori veramente speciali che ci ha seguito con affetto e tifato con allegria e simpatia, distinguendosi per signorilità e fair play, qualità che ci hanno consentito di ricevere i complimenti da parte della Kommit. Uscire dalla finalissima  con zero gol subiti e dopo aver conquistato 5 punti fa parte del gioco e sono certo che rappresenterà la spinta pere riprovarci nel 2018. Nell’augurare agli imbattuti canteras young boys una serena estate ed una folgorante nuova stagione calcistica vogliamo ricordare quanti  per forza maggiore hanno dovuto saltare questo giro. Adesso sotto con la ‘Copa Catalunya’ U17 e lo ‘Spain Trophy’ che vedranno impegnati gli Allievi A più due 99 e i Giovanissimi 2002 con l’innesto di alcuni 2001. Ai prossimi partenti diciamo in coro”Vamos por la puerta del sol ninos!  Alla battaglia“.
Ecco l’elenco dei 21 giocatori che hanno onorato l’impegno iscrivendo di diritto il loro nome nella “hall of fame” della Cantera.
Portieri: Gabriele Siri (Speranza), Francesco Vernice (Loanesi) Andrea Martini (Vado FC)
Difensori centrali: Pietro Cavallone  v.c. (Albissola) Giacomo Fazio (Vado FC)
Esterni bassi: Marco Centino (Vado FC) Fabio Moretti (Cairese) Mattia Cabras (Veloce)
Centrocampisti: Alessandro Revello e Alessandro Bruzzone (Savona) Alessandro Viola (Loanesi)
Glen Lala (Vado FC) Luca Crespi (Argentina)
Esterni alti: Marco Bruzzone cap.(Campomorone) Edoardo D’Arcangelo (Veloce)
Attaccanti: Elvis Metalla e Lucas Pecar (Vado FC) Santagata Elia (Ligorna) Giulio Cavallo (Cuneo) Alessandro Ferrigno (Argentina) Cavallone Giacomo (Albissola)
Lo staff tecnico-organizzativo che ha portato i colori della Cantera Torre de Leon al terzo posto era così composto:
Responsabile organizzativo: Ezio Stravos (presidente emerito, promotore dell’iniziativa e gestore dei rapporti con le organizzazioni certificate Uefa).
Responsabile tecnico: Dott.Felicino Vaniglia (responsabile regionale calcio Libertas, componente staff tecnico Coni SV e collaboratore delle selezioni nazionali giovanili).
Travel head tecnology e accompagnatore ufficiale: Gabriele Capra
Team manager : Lorenzo Cabras
Coach assistant, preparatore atletico e resp.massofisioterapia: prof. Nathanyel Iacobellis
Preparatore portieri : Massimo Martini
Medico sociale : Dott. Giuseppe Centino
Portavoce gruppo accompagnatori: Ferraro Davide
Organizzazione tifoseria: Gledi Lala
Public Relazionist:  Silvana Ferrara

Mascotte: Christian Centino

Alle nove società di appartenenza dei ragazzi partecipanti che hanno autorizzato i loro tesserati a far parte della spedizione sportiva, culturale e formativo/educativa svoltasi in Spagna, il comitato organizzatore della Cantera invia un doveroso e sentito ringraziamento, unitamente agli auguri per una futura prossima stagione ricca di soddisfazioni, nel segno della collaborazione creatasi nel tempo.

Comment here