mercoledì, Ottobre 16, 2019
Home > Sport > Calcio > Calcio dilettantistico: c`è chi scende e c`è chi sale

Calcio dilettantistico: c`è chi scende e c`è chi sale

Da qualche settimana ormai, conosciamo i verdetti di tutti i campionati dilettantistici, dalla Serie D alla Seconda Categoria.

La squadra savonese che merita la copertina è l`Albissola, che, sorprendendo tutti, ha compiuto il doppio salto dall`Eccellenza alla Serie C. Tutto sommato deludente, invece, la stagione del Savona, inficiata da un girone di andata da brividi. Non ripete i miracoli a cui ci aveva abituato il Finale, retrocesso in Eccellenza. Peccato che la gloriosa era Buttu sia finita così.

In Eccellenza, nessun exploit per Vado e Albenga, che rimangono nella categoria, mentre buona la prima per il Pietra Ligure di mister Pisano. L`anno prossimo si prospetta quindi un grande derby contro i giallorossi finalesi.

Il campionato di Promozione è stato appannaggio della Cairese, in grado di sbaragliare la concorrenza e di tornare nella categoria che le compete. Una grande stagione anche quella dell`Alassio f.c. Ma la vittoria nei play off potrebbe non bastare per il salto di categoria. Stagione maiuscola anche per il Bragno di Cattardico, terminata a un soffio dagli spareggi promozione. Il Legino, dal canto suo, è ormai una realtà consolidata della categoria. Stagione drammatica per il Pallare, terminata con il ritiro della squadra.

La Prima Categoria è stata indubbiamente il torneo più avvincente. Le savonesi che meglio si sono comportate sono state il Celle, campione e promosso in Promozione, e la giovane Veloce, per larghi tratti in testa e sconfitta ai play off contro la Dianese&Golfo da un goal allo scadere. Ha deluso lo Speranza, partito malissimo, mentre hanno ben figurato le new entry Aurora e Quiliano&Valleggia. Stagione a due volti per la Letimbro, andata super e ritorno da incubo. Ha sorpreso tutti il Pontelungo di Zanardini. In coda, ennesima salvezza dell`Altarese, questa volta senza play out, mentre non ce l`ha fatta il Sassello, che retrocede dopo appena una stagione.

Il girone “A” di Seconda Categoria ha visto la città di Borghetto protagonista: il neonato Soccer Borghetto ha vinto il torneo trascinato dai goal di Carparelli, mentre il Borghetto di mister Carle ha avuto la meglio negli spareggi play off. Chiusura di stagione amara per la San Filippo Neri, quest anno uscita sconfitta dai play out.

Il girone “B” è stato deciso da uno spareggio. Il Plodio ha vinto ed è volato in Prima, una promozione storica, mentre il Millesimo è riuscito a staccare il pass per la categoria superiore pareggiando la finale play off con la Priamar per 1 a 1. Savonesi che avevano superato il Dego in semifinale. Retrocessione diretta per la Fortitudo, mentre la Nolese ha perso lo sconto play out che la vedeva opposta al Santa Cecilia.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *