Sport

Calcio in lutto è mancato Valentino Persenda

Ci ha lasciato Valentino Persenda. Roccia per i tifosi del Savona calcio. Aveva 83 anni di cui oltre sessanta dedicati al calcio. Il suo debutto da calciatore avvenne nel piccolo club cittadino dello Stella Rossa a cui seguì il passaggio al Savona. Militò nel club biancoblù per la maggior parte della sua carriera e ne divenne anche capitano e primatista assoluto in termini di presenze con 317 presenze dove mise a segno un totale di quattro reti. Debuttò nella prima squadra del Savona nel 1955 ed ottenne ben tre promozioni (dalla Promozione 1956-1957, dall’Interregionale 1958-1959 e dalla Serie C 1965-1966) contribuendo all’avanzata del club biancoblù dalla quinta alla seconda categoria nazionale. Persenda disputò in Serie B 22 gare, mettendo a segno una rete; il club ligure ritornò in C al termine del campionato e il difensore, svincolato, firmò per la Tharros, compagine dilettantistica con cui ebbe anche la prima esperienza da allenatore. Poi allenò altre squadre fra cui il Savona (1977-1979) e la Vogherese. Tesserato per molti anni con la sezione Rinaldo Roggero dei Veterani dello Sport di Savona, venne premiato, insieme al fratello Mino, con il Premio “Una famiglia per lo sport”. La redazione de L’Eco si stringe attorno al figlio Fabrizio ed ai famigliari in questo momento di dolore. I funerali saranno celebrati venerdi 8 novembre alle ore 9 nella chiesa di San Paolo, in corso Tardy Benech

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: