lunedì, settembre 24, 2018
Home > Politica > Carcare – La parola al sindaco De Vecchi

Carcare – La parola al sindaco De Vecchi


di Michael Traman - 11 giugno 2018, 14:09

Dopo una lunga campagna elettorale, Christian De Vecchi e la lista a suo sostegno hanno potuto festeggiare la tanto desiderata vittoria. Abbiamo raggiunto telefonicamente il neo sindaco per porgli alcune domande.

Innanzi tutto, complimenti. Quali sono state le prime sensazioni appena ha conosciuto il responso delle urne?

La prima cosa a cui ho pensato è stato il fatto che i carcaresi hanno riposto in me la loro fiducia. Mi sono subito reso conto della grande responsabilità che io e la mia squadra abbiamo tra le mani. Di fronte, ci sono cinque anni durante i quali dovremo dare il nostro meglio per amministrare Carcare nel migliore dei modi.

In questo periodo storico, chi governa spesso perde alle elezioni. Nel caso di Carcare, i cittadini hanno optato per la continuità, testimoniando l’apprezzamento per l’amministrazione Bologna. Ma in che cosa vedremo l’impronta di De Vecchi?

Innanzi tutto, nel corso di questi cinque anni saranno i carcaresi a dettare la linea. Dovremo essere bravi a interpretare e a trovare delle risposte alle loro esigenze. Le parole chiave saranno modernità, intesa come nuovo modo di svolgere il ruolo di amministratori, e modernizzazione, ovvero l’introduzione di elementi innovativi in tutti i settori di competenza dell’amministrazione comunale.

A breve partirà il “toto assessori”. C’è già qualche nome? Quale sarà il ruolo di Franco Bologna?

Al momento nomi non ce ne sono e tutti i ruoli sono da definire. Ci sarà a breve una riunione nel corso della quale analizzeremo i risultati e solo in un secondo momento prenderemo collettivamente tutte le decisioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *