giovedì, Aprile 25, 2019
Home > Rubriche > Lettere alla redazione > Cattivi pensieri: la sanità

Cattivi pensieri: la sanità

Venerdì 14 settembre 2012 mi sono recato all’Asl di via Collodi per prenotare un “Ecocolor Doppler” per mia moglie che deve tenere sotto controllo i suoi noduli alla tiroide (in questi casi è raccomandata una puntuale, costante prevenzione). Con mia grande sorpresa e sdegno, mi sono sentito proporre le seguenti date: 4 dicembre 2013 a Cairo Montenotte e gennaio 2014 ad Albenga.

Mi è venuta spontanea questa riflessione: “Sig. Burlando, non si vergogna di essere a capo di una regione, e quindi di una sanità, che fissa un esame importante dopo un anno e tre mesi? Lei nel 2011 mi ha fatto pagare 1139 euro di addizionale regionale, dopo che il governo nazionale mi ha già spolpato con Irpef, Imu, tickets, ecc, e in cambio mi dà questo? Invece di presenziare alla consegna di alloggi popolari al Santuario, o alla posa del ponte per la frana di Murialdo, solo e soltanto per cercare visibilità e voti, si metta a lavorare per migliorare almeno un pò la sanità della Sua regione. Comunque sia, stia certo che il mio voto non lo avrà mai più”.

Gianni Birello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *