mercoledì, Dicembre 11, 2019
Home > Economia > Centrale del latte di Torino: siglata l’operazione di cessione della partecipazione del 40% detenuta nella Frascheri

Centrale del latte di Torino: siglata l’operazione di cessione della partecipazione del 40% detenuta nella Frascheri

frascheriCentrale del Latte di Torino & C. S.p.A. – società quotata al segmento STAR di Borsa Italiana, attiva nella produzione e commercializzazione di latte fresco, derivati e prodotti ultrafreschi – ha concluso l’operazione di cessione della partecipazione pari al 40% del capitale sociale della Frascheri S.p.A., società operante nel medesimo settore ed avente sede e stabilimento a Bardineto, in provincia di Savona. L’operazione è stata eseguita, in parte, da Frascheri S.p.A. mediante l’acquisto di azioni proprie e, in parte, attraverso l’acquisto delle restanti azioni da esponenti della Famiglia Frascheri. Sotto il profilo economico, per Centrale del Latte di Torino la cessione avrà effetti positivi sulla posizione finanziaria netta e consentirà di iscrivere a bilancio una plusvalenza pari a 1,6 milioni di Euro. Si rende noto che Centrale del Latte di Torino aveva acquisito la partecipazione del 40% in Frascheri SpA nel 2001. Dopo oltre dieci anni di proficua e attiva collaborazione, le aziende hanno congiuntamente deciso di realizzare l’operazione in oggetto per cogliere, rispettivamente, nuove opportunità di sviluppo. Centrale del Latte di Torino & C. S.p.A. nei primi nove mesi del 2013, a livello consolidato, ha conseguito ricavi netti pari a 71,6 milioni di Euro, un margine operativo lordo di 4,1 milioni di Euro, un risultato operativo di 722 mila Euro e un risultato netto negativo pari 400 mila Euro, in miglioramento rispetto a -591 mila Euro registrate al 30/9/2012. La posizione finanziaria netta del Gruppo al 30 settembre 2013 è negativa per 22,9 milioni di Euro rispetto ai -25,6 milioni di Euro del 31 dicembre 2012 e ai -27,6 milioni di Euro del 30 settembre 2012. Frascheri S.p.A. ha conseguito nel 2012 ricavi pari a 12,5 milioni di Euro con utile netto di 144 mila Euro, conta 41 dipendenti e distribuisce quotidianamente i propri prodotti – sia al dettaglio che presso la GDO prevalentemente nelle provincie di Savona e Imperia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *