lunedì, Luglio 15, 2019
Home > Attualità > Ceriale, pulizia straordinaria delle condotte

Ceriale, pulizia straordinaria delle condotte

A seguito della mareggiata dell’ottobre scorso l’amministrazione comunale di Ceriale e l’assessorato ai lavori pubblici stanno completando l’aspirazione di sabbia da l le condotte delle acque bianche: si è resa necessaria questo tipo di operazione per finalità preventive in caso di forti piogge, con il rischio di possibili intasamenti e quindi allagamenti nelle zone cittadine.

Il costo dell’intervento straordinario varato dal Comune di Ceriale è di circa 6.000 euro.

L’attività di pulizia e bonifica delle condotte ha riguardato il tratto dal lungomare di ponente fino a via Trieste e tutto il centro storico, da via I maggio a via Indipendenza fino alla stazione ferroviaria, nonché piazza della Vittoria e via Libertà, senza dimenticare via Roma, compresa una parte che collega via Europa con via Orti.

“Come già evidenziato in più occasioni è priorità di questa amministrazione la prevenzione dell’ ambiente e del territorio cerialese” sottolinea il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Luigi Giordano.

“Un grazie è indirizzato all’ufficio tecnico e al suo lavoro: ora tutte le criticità che vengono segnalate dai cittadini e dai miei collaboratori vengono subito iscritte e in seguito elaborate per urgenza, sviluppando una scaletta sulle priorità di intervento”.​

“Nel corso del mandato amministrativo sarà massima l’attenzione e la tutela del nostro territorio, che in passato non è stato risparmiato dalla cementificazione e da scelte sbagliate: questa mancanza di sensibilità ci ha portato ad essere più esposti ad alluvioni o ad altri eventi climatici”.

“Con una opportuna sensibilità di gestione territoriale, capacità di mettere in atto interventi, opere preventive e di messa in sicurezza, pensiamo di poter arginare maggiormente ogni possibile evento calamitoso e garantire un futuro vero alla nostra cittadina”, conclude il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Luigi Giordano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *