venerdì, dicembre 14, 2018
Home > Attualità > Chi va piano va sano, va lontano e , forse, non prende multe

Chi va piano va sano, va lontano e , forse, non prende multe

L'autovelox: sistema per mantenere la sicurezza...della cassa


di GIORGIO SIRI - 17 novembre 2018, 10:46

Sulla base di quanto verificatosi negli anni precedenti, nel 2019 il Comune di Quiliano, proprietario e gestore del più fatale, per gli automobilisti,fra gli autovelox installati in provincia di Savona (quello lungo la strada di scorrimento tra il casello A10 di Zinola e Vado Ligure), meno forse, però, di quello sul ponte di Cadibona, conta di incassare 1 milione 340 mila euro dalle contravvenzioni al codice della strada. Si tratta della somma degli importi delle multe per eccesso di velocità (938 mila euro) e delle sanzioni per le altre infrazioni (402 mila euro). Depurato per prudenza di un 10% che con ogni probabilità non si potrà incassare per motivi vari, resta comunque a disposizione del Comune un “gruzzolo” stimato in circa 1,2 milioni di euro.

Gli importi delle multe per eccesso di velocità saranno per due terzi (circa 550 mila euro) utilizzati per interventi di manutenzione e messa in sicurezza delle strade comunali, e per un terzo (quasi 300 mila euro) al potenziamento delle attività di controllo e accertamento delle infrazioni al codice della strada. Anche gli altri proventi delle sanzioni amministrative per violazioni alle norme della circolazione saranno in parte (57%) destinate alla segnaletica (45 mila euro), alla manutenzione delle strade (100 mila) e all’ulteriore potenziamento dei controlli sulla circolazione (40 mila).

Andate piano, non fatevi, non facciamoci fregare da questi sistemi subdoli, per quanto riguarda lo scrivente lo è è già stato sin troppo, indegni di una Stato di diritto, degni dello sceriffo di Nottingham di buona memoria, e gli apparati della Provincia – che non ha un soldo, cerca di sopravvivere e deve ancora pagare le cause che ostinatamente intenta e poi perde – come quello di Cadibona, appunto, sono ancora più odiosi! Andiamo piano! E poi l’odiosissimo autovelox sul ponte di Cadibona, prima della galleria, proprio lui, non vede i gravissi eccessi degli automobilisti indisciplinati che sorpassano in galleria e neppure c’è a richiamare coloro che ti piantano gli abbaglianti nella schiena, ti accecano e ti fanno rischiare di perdere il controllo della vettura! Gli autovelox del Comune di Quiliano e, soprattutto, quelli della Provincia, servono solo a far cassa e della sicurezza stradale se ne infischiano altamente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *