martedì, Ottobre 22, 2019
Home > Attualità > Cinzia Chiappori, all’ultimo mestolo,non la spunta ma si copre di gloria

Cinzia Chiappori, all’ultimo mestolo,non la spunta ma si copre di gloria

Si era conclusa con un pareggio, 25 punti a testa,l’attesa sfida ai fornelli fra Calabria e Liguria, nella trasmissione “Cuochi d’Italia” condotta da Alessandro Borghese su TV8, durante la puntata di venerdì26 ottobre scorso; la nostra regione era rappresentata dalla lady chef dell’Osteria del Tempo Stretto di Albenga, Cinzia Chiappori, ma grazie al maggior punteggio ottenuto nella preparazione del brandacujiun, nella “sfida di ritorno” è passata la cuoca calabrese.“Mi sono divertita, ho cercato di imparare come ci si muove dietro ad una macchina da presa, ho conosciuto persone molto preparate. La sfida con la collega calabrese è stata incentrata su stoccafisso e baccalà. In pratica bisogna scegliere le ricette della regione sfidante, lei ha scelto il brandacujun e io il baccalà fritto con i peperoni, anche loro fritti” Così aveva spiegato, la chef di Albenga,a sfida avvenuta,prima che la puntata venisse trasmessa, senza ovviamente rivelare il finale. Presente con marito e figlia, ci ha messo tutto il suo impegno, tenendo il pubblico in ansiosa “suspense”, ma il giudizio insindacabile dei due chef Gennaro Esposito e Cristiano Tomeiha è stato fatale ed ha attribuito la vittoria alla cuoca calabrese. Il mancato passaggio al turno successivo non ha comunque sottratto alla titolare del “Tempo stretto” la giusta soddifazione per una esperienza impegnativa ed interessante e che le ha permesso di  avvicinare due grandi chef nei panni di giudici e di passare un’esperienza televisiva con un trascinante personaggio come Alessandro Borghese.Inoltre non ci si può che rallegrare perchè i prodotti ed i piatti tipici della Liguria,colnome di Cinzia Chiappori, hanno avuto una eco notevole e promozionale per la nostra regione.

 

Immagine da: “Liguria e Dintorni”

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *