giovedì, Settembre 19, 2019
Home > Politica > Comunali: clima teso

Comunali: clima teso

Secondo alcune indiscrezioni trapelate in giornata il candidato del centrodestra Paolo Marson avrebbe creato scompiglio ai seggi 11, 13 e 14 di Via Turati presentandosi con tanto di macchina fotografica. Al diniego del presidente di seggio che avrebbe posto a verbale la violazione del regolamento, Marson sarebbe andato via stizzito. Il candidato del centrodestra ha comunque smentito seccamente l’accaduto:

“Ho fatto un semplice giro per i seggi per portare il mio saluto ai vari presidenti, così come fanno tutti – dice Marson – In via Turati, non si capisce perché, non mi hanno fatto entrare. Io non avevo alcuna macchina fotografica con me. Semmai, dietro di me, c’era un fotografo di un quotidiano locale, forse avvisato da qualche fazione politica, che voleva fare qualche scatto. Mi hanno detto che non potevo entrare e me ne sono andato”.

S.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *