sabato, dicembre 15, 2018
Home > Attualità > Con “Lorenzi sindaco” Carcare diventerà “Comune Bandiera Arancione”

Con “Lorenzi sindaco” Carcare diventerà “Comune Bandiera Arancione”


di Redazione - 15 maggio 2018, 7:59

La lista “Lorenzi sindaco” propone una progettualità tesa a ottenere il prestigioso marchio di qualità turistico – ambientale Carcare insignito della “Bandiera Arancione”, questo uno degli obiettivi fondanti del programma della lista civica “Lorenzi sindaco” in corsa per le prossime elezioni amministrative. Il prestigioso riconoscimento è un marchio nazionale di qualità turistico -ambientale conferito dal Touring Club Italiano ai piccoli comuni dell’ entroterra, con un massimo 15.000 abitanti, che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità.
Per ottenere tale certificazione sono necessari una serie di interventi mirati e di iniziative tese a migliorare e a implementare i servizi, le infrastrutture, il decoro urbano, la sicurezza, insomma la qualità della vita del paese. A tal proposito nel programma stilato dalla lista “Lorenzi sindaco” figurano numerosi punti atti a elevare la vivibilità e l’immagine di Carcare. Efficientamento della rete di telecamere (funzionanti) e maggiore illuminazione per garantire un puntuale controllo del territorio e consentire ai cittadini e ai visitatori di viverlo in tranquillità (soprattutto nelle ore notturne). Riqualificazione e pulizia degli spazi verdi, dei giardini pubblici e dei giochi destinati ai bambini; accurata sistemazione e puntuale segnaletica dei percorsi pedonali e dei sentieri che attraversano le aree boschive e verdi circostanti il centro abitato; installazione di raccoglitori di rifiuti e di mozziconi di sigarette. Creazione di un polo turistico, in stretta collaborazione con la Pro loco al fine di organizzare iniziative di rilevanza turistica ed enogastronomica in grado di attirare turisti. Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria alle strade comunali al fine di garantire una viabilità sicura e un transito confortevole. Due, inoltre, le proposte per rilanciare oltre i confini della Valle l’immagine culturale del paese: la creazione del “Museo della fisarmonica” e della “Pinacoteca con importanti opere di artisti liguri”, senza dimenticare l’allestimento periodico di mostre ed eventi di grande rilevanza. Interventi, opere e iniziative tese dunque al conseguimento della “Bandiera arancione” che oltre a riqualificare la vita dei residenti e ad accrescere il valore degli immobili, risulterà positivo per l’economia locale che ne trarrà benefici commerciali ed economici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *