sabato, Ottobre 19, 2019
Home > Rubriche > cos’è lo yoga

cos’è lo yoga

cos’è lo yoga

Negli ultimi anni le discipline olistiche bio naturali sono state protagoniste di una crescita esponenziale.
Tra tutte queste discipline lo yoga è quella che ha numeri e consensi di gran lunga maggiori.
Chiunque nel mondo ha amici, parenti o colleghi che lo praticano, gli è stato consigliato di provarlo, lo ha già provato o lo pratica, ne conosce l’esistenza e i benefici.
Alcuni lo identificano semplicisticamente come sport, per altri è un’attività culturalesociale, una filosofia e uno stile di vita.
Ma che cos’è lo yoga? Il termine yoga letteralmente significa unioneequilibrio.
Spiegare in cosa consiste la pratica yoga è davvero molto difficile perché la cosa migliore è farne l’esperienza, ma ci proviamo lo stesso.

Lo yoga è benessere che coinvolge fisico, mente, emozioni.
Esistono tanti tipi diversi di lezioni, aspetti, tecniche e stili di yoga, ma lo Yoga è uno.
Si pratica yoga muovendo apparentemente solo il corpo in modo più o meno dinamico, come nell’hatha yoga, oppure dedicando tempo alla meditazione, o al pranayama, le tecniche di ascolto
e consapevolezza del respiro, o ancora studiando gli antichi testi, recitando i mantra o praticando la devozione.
Tra tutte le forme yoga quella praticata maggiormente in occidente è l’hatha yoga.

Una lezione di hatha yoga inizia sempre con la centratura, minuti importanti che aiutano a riconnetterci con il nostro respiro, a lasciare andare i pensieri, i problemi e le preoccupazioni, a sentire noi stessi e niente di più. La parte centrale della lezione è dedicata al movimento del corpo in diverse posizioni chiamate asana, più o meno intenso a seconda delle necessità e dei partecipanti, per ritornare poi al portare l’ascolto solo al respiro e finire con il rilassamento completo.
Le lezioni non sono mai uguali, perché ogni corpo è diverso e in continuo mutamento.

Lo yoga in generale è d’aiuto e beneficio per tutti quei piccoli o grandi problemi della vita quotidiana di ognuno.

Muovere il corpo con lo yoga fa bene, ci rende più forti ed elastici allo stesso tempo e aiuta a prevenire l’invecchiamento.
Ci sono poi motivi più strettamente legati alla nostra salute ed al nostro benessere, tra questi i più comuni sono il dolore alla schiena, problemi alle articolazioni o la gestione di ansia e stress. Studi scientifici confermano che praticare yoga regolarmente mantiene sotto controllo la pressione sanguigna, i battiti del cuore, riduce il colesterolo e rafforza il sistema immunitario.
Spesso si arriva allo yoga dopo aver peregrinato da uno studio medico specialistico all’altro senza tuttavia risolvere il problema.
Lo yoga può aiutare anche in tutte quelle forme di malattie croniche (dolore cronico diffuso, fibromialgia, per citarne alcune) per cui la medicina tradizionale non ha ancora indicato una soluzione che non sia il massiccio uso di farmaci.
Sono così sempre più frequenti le prescrizioni di lezioni yoga, parallelamente a terapie mediche tradizionali, come aiuto nella cura delle più diverse patologie.

Lo yoga non va considerato sport, piuttosto un insieme di tecniche propedeutiche allo sport. Negli ultimi anni il mondo sportivo ha individuato nelle pratiche yoga uno strumento per aumentare il livello delle performance degli atleti, diminuire i tempi di recupero, accelerare la riabilitazione e prevenire gli infortuni. Sessioni di yoga alternate ai classici allenamenti sono diventate quotidianità per tantissimi campioni delle più diverse discipline sportive.

Lo yoga viene sempre più utilizzato anche dalle grandi aziende come mezzo per implementare il lavoro di squadra dei propri dipendenti per accrescere la capacità di prendere decisioni intuitive, fare le scelte giuste ed essere più efficaci. Il grande tema su cui le aziende chiedono di lavorare è la gestione dello stress, che si traduce in miglior risultato con il minimo sforzo possibile e in una maggiore efficienza lavorativa.

Anche la scuola sta introducendo piano piano lezioni di yoga accanto alle classiche attività di ginnastica.
Lo yoga aiuta i bambini a rilassarsi, migliora la capacità di concentrazione e accresce la sicurezza di sé e l’autostima.
È utile per combattere il bullismo perché calma l’aggressività e, nei ragazzi più grandi, aiuta a ritrovare l’equilibrio messo a dura prova da tempeste ormonali e sbalzi d’umore.
Lo yoga insegna la disciplina, la gestione della rabbia, delle proprie emozioni e come canalizzare l’energia in qualcosa di utile.

Le persone intorno a voi noteranno il grande cambiamento e saranno stupite di vedervi più belli, rilassati e felici !

Dopo un po’ lo yoga non è piu solo “ginnastica”, “lo sport” che si fa per mantenersi in forma o il modo di rilassarsi.
Diventa parte di te. Ê difficile spiegare come quel tappetino sul quale tutto è iniziato diventi casa, abbia significato qualcosa di profondo, diventi uno specchio in cui riflettersi per migliorare gli aspetti che possiamo cambiare e contemporaneamente saper accettare i nostri limiti.

Qualsiasi sia il motivo iniziale, se si dà il tempo alla pratica di compiere il proprio dovere, lo yoga diventa un vero e proprio stile di vita.Piano piano scopri che lo yoga è il tuo stato naturale, e concetti come il vivere in armonia con se stessi e con gli altri diventano concreti e semplici.
Ogni persona che accresce la propria consapevolezza tramite lo yoga sicuramente avrà maggior consapevolezza dell’ambiente, del nostro pianeta e di tutte le creature che lo abitano.
Ecco che lo yoga può quindi diventare uno strumento di crescita e di benessere sociale potentissimo.

E’ incredibile come una semplice pratica possa agire cosí in profonditá ed è proprio questo il segreto e il fascino dello yoga, non si può spiegare si deve vivere.

Di seguito alcune “testimonianze” di studenti yoga ai quali è stato chiesto: che cos’è per te lo yoga?
“Per me lo yoga è ed è stato salvezza, da me stessa e dal mondo.”
“Lo yoga è un momento per stare con me stessa, con la parte più profonda che mi permette di guardarmi dentro per ritrovarmi
“Per me lo yoga è casa, un posto dove mi sento realmente e profondamente bene.”

Vi starete chiedendo quali sono le controindicazioni, beh, se praticato sotto la guida attenta di un insegnante esperto lo yoga non ha controindicazioni !!!

La necessità e la richiesta di queste pratiche aumentano anche gli interessi commerciali che poco hanno a che fare con l’etica yoga. Tutto ciò svilisce e riduce la qualità di ciò che dovremmo e potremmo ricevere dallo yoga. Ad esempio la proliferazione di corsi di formazione insegnanti yoga ha da una parte aumentato l’offerta e questo è sicuramente positivo, tuttavia la maggioranza dei corsi di formazione non prevedono percorsi e standard opportuni, pertanto ci si può imbattere in insegnanti che sebbene diplomati non hanno la minima esperienza e conoscenza per guidare una classe, e possono arrecare danni a sé stessi e agli altri. Il consiglio è quello di informarsi sul percorso di studio fatto dall’insegnante e provare più scuole e insegnanti diversi per trovare quello che maggiormente risuona con le nostre esigenze.

Free Yoga www.freeyogaitalia.com è un’associazione di promozione sociale, fondata da Lucia Ragazzi, che collabora con centri ed insegnanti in tutta Italia, e diffonde lo yoga ed il benessere gratuito promuovendo uno yoga libero, etico e per scopi sociali, senza distinzioni di stili e metodi, uno yoga per tutti. Per Free Yoga insegnare è prima di tutto servizio.

Cerca un centro yoga nella tua città e prova una lezione, o contattaci per trovare un bravo insegnante.

.……………..

 BeOM


foto-free-yoga-benessere-gratuito-etico-libero-sociale-per-tutti-genova-savona-imperia-alassio-albenga-loano-andora-laigueglia-torino-milano-lucia-ragazzi
lo yoga è benessere per tutti
Please follow and like us:
error
BeOM
BeOM international management agency yoga olistica nutrizione www.beomagency.com BeOM Management Agency vanta un esperienza di oltre venti anni nel management con collaborazioni leader di settore in Europa, Asia, America, lavora dietro le quinte alla diffusione di yoga olistica alimentazione ed etica supportando insegnanti, operatori, centri, eventi, comunity e anche al servizio di sportivi professionisti, manager, enti, organizzazioni e istituzioni.