mercoledì, Luglio 17, 2019
Home > Attualità > Da Alassio: novità nelle vendite online

Da Alassio: novità nelle vendite online

La rivoluzione nelle vendite on-line divampa da Alassio! Grazie all’idea di Eduardo Ruggieri nasce, infatti, Lastminuteaffari, un nuovo portale italiano per l’inserimento di annunci che offre la possibilità di vendere GRATUITAMENTE e molto più velocemente varie tipologie di articoli.

Dalle case alle auto, dalle moto all’oggettistica più varia passando per abbigliamento, scarpe, accessori , persono aò trova lavoro , fino ad arrivare ad una categoria interamente dedicata agli animali .

Questo e molto altro su una piattaforma innovativa creata per permettere, sia agli utenti più esperti che a quelli che lo sono meno, di portare a termine in maniera semplice e sicura ogni tipo di compravendita creando così il proprio businnes .

Afferma il fondatore di Lastminuteaffari Eduardo Ruggieri : “Il mio progetto è nato nei primi mesi del 2017 e siamo già riusciti col supporto dei miei tecnici informatici a creare un portale che riesce a mettere in contatto venditori e compratori in tutta Italia. Accedendo alla nostra piattaforma “ www.lastminuteaffari.it “ è facile cercare ed individuare ciò che interessa e, grazie anche ad una mappa capire, con un semplice colpo d’occhio, se stiamo acquistando un bene da un venditore che si trova vicino a noi.

Nessuna commissione, ne’ sulle vendite, ne’ sugli acquisti, e il massimo della trasparenza per dare una risposta sempre più completa ed ampia ad un mercato in espansione.

Le vendite on-line – spiega l’ AD Ruggieri – rappresentano il nuovo modo di fare commercio e businnes. Noi offriamo questa opportunità attraverso numerose offerte vantaggiose, tutte consultabili sul nostro portale.”

Conclude Ruggieri “Credo molto in questo progetto che, se anche nato da poco, vede l’impegno costante di 4 operatori qualificati destinati, prossimamente, ad aumentare. Abbiamo intenzione di aprire una nuova sede operativa a Milano incrementando il nostro staff arrivando a 10 entro fine 2018. Diversi manager e gruppi di imprenditori  a livello nazionale e non si sono già interessati al mio progetto e sto valutando la collaborazione con partner affidabili per continuare a crescere e migliorarci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *