domenica, Giugno 16, 2019
Home > Cultura e Musica > «Dal Mare alle Langhe», ospite Antonio Brunetti

«Dal Mare alle Langhe», ospite Antonio Brunetti

Il maresciallo dei carabinieri Antonio Brunetti, che fece parte del nucleo di 31 militari scelti dal Generale Carlo Alberto dalla Chiesa per sconfiggere il terrorismo, unica persona vivente in Italia ad essere stata insignita due volte con una medaglia d’oro al valor militare, «Testimone del Tempo 2018» al Premio Acqui Storia, è stato ricevuto (foto) a Ponti dal Sindaco, Piero Roso. Era presente il Sindaco di Denice, Nicola Papa.

Nella mattinata, Brunetti, su proposta della responsabile zonale del Centro XXV Aprile, Elisa Gallo, era intervenuto a Monastero Bormida, presso la scuola media, per la presentazione al corpo insegnante e agli alunni delle ultime classi del suo libro, «I 31 uomini del Generale – Un maresciallo dei Carabinieri con Dalla Chiesa contro le Brigate Rosse». Tra i convenuti, i rappresentanti dell’Amministrazione, dell’Arma, dell’Associazione Nazionale Carabinieri e del volontariato locali.

Nel successivo incontro a Ponti, sono stati discussi con i due sindaci i dettagli preliminari dell’edizione 2019 della rassegna «Dal Mare alle Langhe», che comprenderà eventi inerenti alle arti visive e alla letteratura, al fine di far conoscere alle comunità piemontesi dell’Acquese elementi della cultura ligure, in collaborazione fra amministrazioni ed associazioni. Accompagnato dalla consorte, Carla Ghiglione, ex insegnante, e Rocco Bencivenga, sottufficiale GdF a riposo, dirigente imperiese di UNMS, ADMO, AIDO e Istituto del Nastro Azzurro, lo stesso Brunetti ha manifestato interesse per l’iniziativa, che come lo scorso anno sarà curata da Gabriella Oliva, scultrice. L’occasione ha visto inoltre coinvolti per il Centro XXV Aprile, oltre ad Elisa Gallo, il suo vice, l’artista Beppe Ricci, ed il Presidente, Antonio Rossello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *