martedì, Agosto 20, 2019
Home > Musica > Debutto solista per Edoardo Chiesa

Debutto solista per Edoardo Chiesa

Un tempo era un chitarrista di area rock-blues impegnato in diversi progetti dentro e fuori la Liguria (fra cui i Madame Blague). Poi, fra un concerto, una colonna sonora e qualche lezione di chitarra a giovani innamorati delle sei corde, ecco arrivare le prime canzoni, in maniera istintiva, chitarra e voce senza pianificare nulla. Anzi, lasciando che fossero i brani stessi ad un certo punto a “reclamare” di essere racchiusi in un disco.
Nasce così “Canzoni sull’alternativa”, il debutto del songwriter savonese Edoardo Chiesa che verrà presentato domani alla Sala delle Udienze della School of Music di Finalborgo (SV) (ingresso gratuito), in un live dove Edoardo (chitarra, voce) verrà accompagnato dalla sua band formata da Damiano Ferrando  al basso e Andrea Carattino alla batteria.

Nelle sue “Canzoni sull’alternativa” ha messo prima di tutto la sua grande passione per il blues, ma anche per il funk e il soul. E poi l’amore per il cantautorato più classico (De Gregori in primis), che lui rilegge con un gusto melodico attraente ma mai troppo ruffiano; melodie semplici ma sempre un po’ oblique, che chiedono ascolto e danno conforto. E’ così che canta il suo personalissimo punto di vista sulla libertà. Quella libertà da coltivare dentro un amore stralunato e assoluto (“Pioveva”, “Queste quattro sfere sporche”) o da difendere da una quotidianità che soffoca (“Se non fossi già stato qui”) e dalle paure che ci bloccano (“Mia paura”).

Michele Alluigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *