giovedì, Novembre 14, 2019
Home > Sport > Dentro alle Istituzioni Sportive – Malagò, Cio e la proposta “invito per il governo “

Dentro alle Istituzioni Sportive – Malagò, Cio e la proposta “invito per il governo “

Una nuova lettera per “ribadire l’invito” per un incontro congiunto a Losanna con il governo italiano. Il Cio torna a scrivere al presidente del Coni, Giovanni Malagò, all’indomani della missiva in cui si metteva in guardia sulle possibili sanzioni conseguenti al ddl sullo sport votato in via definita al Senato. “Sfortunatamente, notiamo che i pochi problemi specifici che abbiamo evidenziato ieri nella nostra lettera autoesplicativa non potevano essere presi in considerazione in questa fase – scrive il comitato olimpico internazionale -. Tuttavia, ribadiamo la nostra proposta di organizzare una riunione congiunta con il Coni e le autorità governative a settembre a Losanna per riesaminare attentamente la situazione e trovare una soluzione reciprocamente accettabile per garantire che il nuovo quadro legislativo sia pienamente compatibile con i principi e le regole basilari della Carta olimpica, come menzionato nella nostra precedente lettera”. Ricordiamo che con 154 sì, 54 no e 52 astenuti il Senato ha approvato in via definitiva il disegno di legge che attribuisce al governo la delega a intervenire su materie di sport, anche con il riordino del Coni e della disciplina di settore. Fra gli scopi del ddl, quello di “organizzare e sviluppare la pratica dell’attività sportiva” nelle scuole, di riordinare le norme di sicurezza per la costruzione e l’uso degli impianti sportivi” e di riformare “le disposizioni in materia di enti sportivi professionistici e dilettantistici”.Nella lettera del Cio si chiede a Malagò di “portare queste serie preoccupazioni all’attenzione urgente delle più alte autorità di Governo e lavorare insieme con loro per perfezionare il Disegno di Legge e renderlo compatibili con i principi fondamentali e le regole che governano il movimento Olimpico, prima che il testo definitivo sia presentato alle autorità competenti per l’approvazione. Contiamo sulla comprensione e sulla positiva collaborazione delle parti per risolvere amichevolmente questi temi e evitare eventuali complicazioni e ulteriori azioni da parte del Cio. Se necessario, siamo pronti ad organizzare un incontro congiunto questa settimana presso la sede centrale del Cio a Losanna“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *