venerdì, Agosto 23, 2019
Home > Attualità > “Derby” in Tribunale per l’affitto del Palasport tra il Pallare 67 e il Comune

“Derby” in Tribunale per l’affitto del Palasport tra il Pallare 67 e il Comune

Il paese è piccolo – meno di mille abitanti – ma a Pallare il tranquillo scorrere dei giorni, in riva alla Bormida, deve fare i conti in queste settimane con la “querelle” che oppone il Comune alla locale società sportiva, il Pallare 67 Calcio. Oltre a giocare nel campionato regionale di Promozione, che è già un notevole merito tenuto conto delle dimensioni del municipio, la società gestisce l’impianto sportivo polivalente di località Damonte, ottenuto in gestione dal Comune attraverso una regolare gara d’appalto. Il palazzetto dello sport, ribattezzato Palapallare (nella foto), dotato di pista in erba sintetica, spogliatoi e servizi, è utilizzato per il calcio indoor, per allenamenti, per le scuole, ma anche per feste e sagre paesane, secondo un regolamento concordato e sottoscritto.

In effetti era stato concordato anche un canone da corrispondere al Comune ma, a quanto pare, ci sono state alcune diversità di vedute, tanto che l’amministrazione municipale ha perso la pazienza e nei mesi scorsi ha spedito al Pallare 67 un’ingiunzione di pagamento. In risposta, anziché un bonifico, al Comune è stata recapitata una citazione a comparire in Tribunale. Saranno i giudici savonesi, il prossimo 10 novembre, a decidere le sorti di un insolito, quanto fragoroso, derby in famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *