Sport

Domenica al Bacigalupo arriva la Giacomense, reduce dal successo sul Casale

Dopo l’immeritata sconfitta subita a Castiglione delle Stiviere, i biancoblu si accingono ad affrontare un doppio turno casalingo. L’undicesima giornata della Lega Pro ha dunque sanzionato il sorpasso del Castiglione, che sarà ora chiamato a difendere il primato sul terreno del Valle d’Aosta.  Bella partita quella giocata domenica scorsa fra rossoblu e biancoblu, con il Savona che ha attaccato per tutta la ripresa senza riuscire a concretizzare. Un pareggio avrebbe meglio rispecchiato quanto si è visto in campo, ma, si sa, nel calcio, alla fine, contano le reti. Esaminando i risultati della giornata, spicca il 5-2 con il quale la Pro Patria ha travolto un Mantova che si era portato sul doppio vantaggio con il solito Del Sante, ma che, raggiunta e rimasta in dieci, è stata prima infilata da un gran gol di Giannone, e poi è crollata sotto i colpi di Serafini e Falomi.

Forse, però, il risultato più importante l’ha ottenuto il Bassano, che ha superato di misura un Venezia che non ha saputo approfittare della superiorità numerica. Alessandria che si infrange sulla difesa del Monza, Renate sorprendentemente battuto a Bellaria e Forlì stoppato dal Santarcangelo nel derby romagnolo, sono le altre risultanze dell’11^ di andata. Bisogna tuttavia segnalare anche la vittoria della Giacomense, prossima avversaria dei biancoblu. I ragazzi allenati da Gallo, hanno superato agevolmente il Casale, complice un errore iniziale del portiere dei nerostellati, Ruzittu, che si è lasciato sfuggire un pallone che aveva già fra le mani. Fra i locali, in evidenza il goleador Varricchio, in rete anche domenica. La sconfitta è costata il posto all’allenatore del Casale, Rodolfi. Sul fronte biancoblu, sono arrivate due squalifiche, impreviste e piuttosto pesanti, per Marconi e Antonelli. Il primo ha sommato, all’inevitabile giornata di stop per l’ ammonizione subita (era in diffida), altre due giornate per comportamento offensivo verso la terna arbitrale, per cui sarà assente per tre gare, mentre due giornate sono state inflitte ad Antonelli, a sua volta reo di comportamento irriguardoso, sempre verso la terna arbitrale. E, tutto questo, è avvenuto a partita terminata: ora, bisogna che i giocatori si rendano conto che, anche se gli arbitraggi sono cervellotici, è assurdo incorrere in sanzioni disciplinari a gara finita. E’ chiaro che, durante lo svolgimento della partita, il nervosismo ed il fattore agonistico la fanno da padroni, ma bisogna capire che, secondo la Federazione, è più grave un atteggiamento indelicato o addirittura scortese (sinonimi di irriguardoso) nei confronti della terna arbitrale, che non un atto di violenza verso un avversario: quest’ultimo, infatti, è punito con una sola giornata di squalifica. E’ assurdo, ma è così, e quindi bisogna farsi furbi. Anche la Giacomense ha il suo squalificato, il centrocampista Matteo Rossi. Questa la probabile formazione del Savona:

Aresti; Belfiore (Balzaretti), Quintavalla, Miale, Taino; Demartis, Agazzi, Carta, Cattaneo (Gallon); Romero, Virdis. All: Corda . In panchina: Secondelli, Cantatore, Baglione, Vuthaj (Rocca), Melis (Gentile).

Programma della 12^ giornata di Lega Pro, Seconda Divisione, domenica 18 novembre, ore 14.30:

Casale-Alessandria; Fano-Bassano; Mantova-Rimini; Monza-Forlì; Renate-Milazzo; Santarcangelo-Pro Patria; Savona-Giacomense; Valle d’Aosta-Castiglione; Venezia-Bellaria.

Classifica: Castiglione punti 24; Savona 23; Pro Patria 20; Forlì e Renate 19; Bassano 18; Alessandria 17; Mantova 15; Venezia e Bellaria 14; Monza e Santarcangelo 12; Giacomense 11; Rimini 9; Fano 7; Valle d’Aosta e Milazzo 6; Casale 4.

Penalizzazioni: Casale -5, Monza -4, Valle d’Aosta e Fano -1.

Prossimi impegni dei biancoblu: domenica 25 novembre, Savona-Fano; domenica 2 dicembre, Bassano-Savona.

Filippo De Nobili

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: