sabato, Maggio 25, 2019
Home > Attualità > Elezioni amministrative 2019 Intervista di fine mandato al sindaco di Noli Giuseppe Niccoli

Elezioni amministrative 2019 Intervista di fine mandato al sindaco di Noli Giuseppe Niccoli

Il prossimo 26 maggio si terranno le elezioni amministrative per il rinnovo di alcuni consigli comunali e nella nostra provincia sono ben 44 i comuni al voto.

Tra questi troviamo Noli, comune di circa 2600 abitati, avente come sindaco uscente Giuseppe Niccoli, candidato nella lista civica “Ri-Vivi Noli” ed eletto nel 2014.

 

Sintesi del programma elettorale del 2014

Il programma era molto ricco : l’impedimento del trasferimento degli anziani di Villa Rosa, il blocco della realizzazione del tunnel di Capo Noli, la messa in sicurezza del Rio Noli, la pulizia della città, la manutenzione delle scuole, la realizzazione di una politica del risparmio, la stesura del nuovo PUC (Piano Urbanistico Comunale), l’eliminazione delle “griglie” e la valutazione di una raccolta porta a porta, il rilancio del turismo con investimenti nell’outdoor, una particolare attenzione al sociale, in particolare verso le categorie più deboli, sostegno alle associazioni di volontariato, la creazione di un polo di aggregazione per i giovani, la realizzazione dell’impianto del gas per Voze e Tosse, l’incentivo della piccola pesca che per Noli rappresenta “la tradizione”, una politica di confronto con il cittadino e la realizzazione del sistema di videosorveglianza per le vie cittadine

 

Cose che voleva fare e che ha fatto in questi cinque anni

Ho bloccato le iniziative che non condividevo come il trasferimento degli anziani, il blocco della realizzazione del tunnel di Capo Noli che ci avrebbe portato un disastro visto che le perdite finanziare derivanti dalla dismissione dell’Aurelia sarebbero cadute sulle nostre spalle, ho messo a posto il castello, ho rinaturalizzato il Rio Noli togliendo le auto posteggiate nel letto del fiume e riportando il torrente ad essere tale, il tutto con fondi regionali e comunali, ho cambiato il sistema di raccolta differenziata passando dalle griglie sul territorio, inadatte sia per l’estetica che per l’igiene, ad una razionalizzazione per la quale ora non si vede nulla arrivando ad una percentuale dell’80% di differenziata con un risparmio per i cittadini e avendo una città più pulita ed accogliente. Abbiamo anche avuto un’importante mareggiata per la quale la regione ci ha riconosciuto più di 1 milione di euro ed i privati si sono rimboccati le maniche sistemando tutto. Per le frazioni voglio dire che è stato fatto un parcheggio a Tosse senza dimenticare l’illuminazione in tutte le altre e l’80% dei lavori fatti in questi anni li ha realizzati la mia amministrazione anche grazie all’approvazione dei nostri progetti da parte della regione ed in tal senso voglio ringraziare gli uffici

 

Cose che voleva fare e che non ha potuto realizzare in questi cinque anni

Non abbiamo potuto finire il sistema della videosorveglianza sul territorio  perchè abbiamo dovuto scontrarci con la burocrazia e lo Stato ci ha reso la vita difficile con tempi lunghi per i permessi e l’esame dei progetti

 

Cose che non pensava di realizzare e che ha realizzato in questi cinque anni

La palestra delle scuole elementari per la quale non c’erano sia l’intenzione che i fondi ed è stata realizzate grazie ai fondi regionali e comunali, l’ultimo pezzo della passeggiata che purtroppo non è finito, il nuovo PUC semplificato, uno dei primi in Liguria realizzato in questo modo, la strada che dalla Luminella porta a Piazza Aldo Moro per proseguire fino all’Aurelia

 

La Sua più grande “vittoria”

Aver impedito la realizzazione della galleria di Capo Noli

 

La Sua più grande “sconfitta”

Non essere riuscito a fare tutto nei tempi previsti a causa della burocrazia

 

Bilancio della Sua amministrazione

Positivo anche perchè ho trovato Noli come l’avevo lasciata 15 anni fa ed ho cercato di proseguire cosa non fatto. Dal 2004 al 2014, tranne le manutenzioni ordinarie, sono stati fatti pochi grandi lavori che hanno inciso marginalmente sull’immagine della città

 

E’ soddisfatto del Suo lavoro di Sindaco svolto in questi cinque anni?

Sono contento ma anche stanco per l’età e per problemi di salute e per non essermi sentito riconosciuto il mio impegno per cosa fatto visto che l’opinione pubblica è presente solamente per criticare. Il mio impegno è stato gravoso e totale ma ho scelto di fare questa avventura ed ho fatto, nel bene e nel male, tutto con dedizione verso Noli che mi ha accolto nel lontano 1974 quando, come giovane medico, venni a curare bene o male i nolesi che ringrazio e ai quali dò tutta la mia riconoscenza

 

Si ricandida alle elezioni del 26 maggio?

No ma si candiderà il mio vicesindaco, Alessandro Fiorito, con la speranza che possa proseguire con i lavori non finiti e le impostazioni date nel 2014

 

Una frase che la rappresenta

Come tutti i foresti che amano Noli ho fatto molto per Noli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *