Attualità

Foce Segno: in gara lavori per 1,7 milioni

foce segno vado ligure“Un’opera indifferibile e urgente per rimuovere un pericolo oggettivo per la sicurezza del centro abitato di Vado Ligure”. Con questa considerazione il Comune vadese ha scelto la strada più breve per giungere all’apertura del cantiere nel tratto terminale del torrente Segno, dove sarà attuato un rilevante intervento di mitigazione del rischio idraulico. La gara, per un importo a base d’appalto di 1,7 milioni di euro (il costo complessivo è stimato in 2,2 milioni, comprendendo Iva, progettazioni, somme a disposizione), si svolgerà con procedura negoziata, attraverso invito a presentare offerte, e sarà aggiudicata con il criterio del prezzo più basso. L’intervento alla foce del torrente Segno sarà finanziato nell’ambito del programma operativo regionale POR Liguria che nel 2009 ha assegnato al Comune di Vado Ligure un finanziamento di 8,7 milioni di euro per una serie di lavori da realizzare sul fronte mare tra Vado e Zinola. La progettazione è stata eseguita dallo studio Staiges Ingegneria di Savona che nel novembre scorso ha definito gli elaborati esecutivi, aprendo la strada alla fase di gara. Lavori prevedono anche la demolizione dei due ponti ferroviari esistenti e dismessi, su cui è stato ottenuto il nulla osta della direzione regionale per i Beni Paesaggistici e Culturali. La demolizione renderà tuttavia necessario lo spostamento della condotta del Consorzio per la Depurazione del Savonese, che è agganciato al ponte nel tratto di attraversamento del Segno. Lo spostamento comporterà una spesa di 150 mila euro.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: