lunedì, Dicembre 9, 2019
Home > Attualità > FONDI REGIONALI PER LE UNIONI DI COMUNI

FONDI REGIONALI PER LE UNIONI DI COMUNI

regione liguria

di Giorgio Siri

E’ stato approvato dalla Giunta Regionale, su proposta dell’assessore Stefano Mai, uno stanziamento di 784,5 milioni di euro per le Unioni di Comuni.

“Della ripartizione dei fondi – spiega l’assessore Mai – potranno beneficiarne le Unioni costituitesi entro settembre di quest’anno e che abbiano istituito almeno un servizio associato e provveduto all’istituzione di almeno un ufficio unico”.

In Liguria le Unioni di Comuni sino 24 e raggruppano 115 amministrazioni locali, interessando una popolazione di 180 mila abitanti. “L’obbligatorietà di costituire Unioni di Comuni – continua l’assessore Mai – non si è rivelata, alla resa dei conti, la panacea a tutti i problemi dei piccoli centri. Il percorso che stiamo portando avanti è di accompagnamento degli amministratori per un maggiore efficientamento dei servizi alla popolazione, specie dell’entroterra. Dopo anni in cui si parla di Unioni o convenzioni, la media delle funzioni associate è di circa due o tre, in primis protezione civile, Aib, polizia municipale e servizi sociali, ma a fronte di undici funzioni reali. L’intenzione – afferma l’assessore Mai – è di continuare a fornire sostegno, anche economico, ai Comuni stanziando, se possibile, anche più di quanto stanziato in precedenza, nelle more delle possibilità nel bilancio regionale”.

Al di là delle strette prescrizioni di legge, l’auspicio di domenica scorsa, a Varazze, che abbiamo riferito, espresso da Giovanni Ghione, Presidente dell’Associazione “Campanin Russu”, durante l’Assemblea della Consulta Ligure, di poter costituire un consorzio di sviluppo fra i quattro Comuni di Celle, Varazze, Cogoleto, Sassello, potrebbe pertanto incontrare concreti riscontri previsti dagli assetti legislativi regionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *