mercoledì, Aprile 24, 2019
Home > Politica > Gambaretto sfida politicamente il senatore Orsi

Gambaretto sfida politicamente il senatore Orsi

Nell’ultimo consiglio comunale albisolese il Sindaco Senatore Franco Orsi ha dimostrato tutta la sua arroganza in termini politici. Applicando alla lettera un regolamento comunale lacunoso, utilizzando la burocrazia come solo lui è capace di fare, mi ha tolto la parola ed impedito di svolgere il mio ruolo di consigliere comunale. All’ordine del giorno era presente un’interrogazione in cui chiedevo lumi sui lavori della galleria Rossello, che permette di proseguire la passeggiata a mare di Albisola Superiore e giungere all’affascinante località Torre, più nello specifico “buco del prete” . Il Senatore, molto in difficoltà, mi ha impedito di svolgere il mio ruolo affidatomi dagli albisolesi solo per avergli fatto i complimenti per l’ottimo risultato elettorale di Savona, Alassio e Spotorno.

Rispetto Franco Orsi come persona, ma non posso tollerare contribuisca in maniera decisiva all’affossamento del PDL in provincia di Savona.
Io sono un ragazzino di 27 anni, non ho amicizie influenti, imprenditori che mi finanziano, non sono laureato ed ho una proprietà di linguaggio terra-terra, non sono vicino ai poteri forti ma sono amato dai cittadini poichè sono il loro referente, controllo l’operato dell’amministrazione senza paura di pestare i piedi ai poteri forti, sono un esempio di democrazia diretta e ragiono con la testa degli albisolesi, non quella del politico potente di turno e proprio per questo sono stato il più votato della città e contestualmente messo in un angolo.
Il Sindaco Orsi ha sempre ignorato le mie proposte e proteste, rifiutando il dialogo, cercando di farmi terra bruciata intorno ma non ha tenuto conto dell’opinione pubblica e del fatto che sono una persona immaterialista e, proprio per questo, sono definito stupido da molti politici.
Sogno un’ Albisola diversa, una città esempio per le altre realtà, viviile, accogliente, meta rinomata turisticamente, un comune virtuoso che faccia battaglia a sprechi ed inefficienze, in cui le risorse siano ottimizzate al meglio.
Sogno anche un PDL provinciale aperto al dialogo con i cittadini, che faccia opposizione costruttiva dove non governa e con amministratori pubblici dalla parte del cittadino. Un partito che scelga i candidati ascoltando la base e non solo per la fedeltà al potente di turno.
Per questo sfido il Senatore Orsi ad un pubblico dibattito, magari sull’emittente televisiva Primocanale, che si è sempre interessata di politica del territorio. Sono consapevole che sfido un colosso, un Senatore della Repubblica che fa politica da trent’anni, abituato a parlare in uno studio televisivo, come sono conscio del fatto che Orsi è maestro della parola, è molto abile politicamente e sa parlare per mezz’ora del nulla, catturando attenzione e spostando il problema.
Ma io porto fatti inequivocabili che mi danno ragione e la gente è stufa dei soliti politicanti solo bravi a parlare.
Accetterà la sfida il Senatore o ignorerà la richiesta di un ragazzino nullità in termini politici? Avrà paura di essere messo in difficoltà per il suo operato da amministratore ed organizzatore di partito?

Diego Gambaretto
Consigliere comunale PDL- LN Albisola Superiore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *