venerdì, Febbraio 15, 2019
Home > Cultura > Garbarino torna al clarinetto per ricordare Giorgio Monacciani

Garbarino torna al clarinetto per ricordare Giorgio Monacciani


di - 22 Novembre 2011, 10:19

E’ un appuntamento speciale per l’Orchestra Sinfonica di Savona quello del 22 novembre: il concerto che si terrà alle 21 nell’Oratorio di N.S. di Castello vuole ricordare infatti Giorgio Monacciani, fondatore dell’Orchestra Sinfonica di Savona e figura chiave nella storia della cultura savonese, nel decennale della sua scomparsa. Per sottolineare l’importanza dell’evento, Giuseppe Garbarino, amatissimo conduttore del tradizionale Concerto di Fine Anno, torna dopo molti anni a suonare il clarinetto in pubblico in un concerto che, con il Quartetto Voxonus, coniuga nella maniera più alta tradizione e modernità.

In programma, accanto al bellissimo Quintetto di Mozart – una delle pagine migliori della letteratura per clarinetto – una composizione di Giuseppe Garbarino, Carradois, divisa in tre movimenti dai titoli evocativi: Brezza sul mare, Bassa marea, Le correnti marine. Giorgio Monacciani ha dedicato alla cultura in generale e alla cultura musicale in particolare, la sua vita con intelligenza e lungimiranza. Molti lo ricordano alla direzione della ditta Sperati, nel negozio di via Canzoni che per molti anni fu luogo di incontro e di promozione musicale. Con coraggio, immaginò quel grande progetto che oggi è l’Orchestra Sinfonica di Savona, nata dal suo ottimismo e dal suo amore.
Tanto più partecipe risulta quindi l’omaggio di Giuseppe Garbarino che fu vicino a Monacciani proprio nella messa a punto del suo grande progetto. Garbarino è uno dei più grandi solisti del nostro tempo: è dedicatario di alcune tra le più importanti composizioni del Novecento e l’Ensemble Garbarino, da lui fondato, è stato un punto di riferimento nella storia culturale dell’Italia. «Per tutti noi musicisti, formati in questo tempo – afferma Claudio Gilio – Garbarino è un monumento della storia musicale nazionale. Non è stato solo un grandissimo clarinettista ma è sicuramente il più grande strumentista a fiato del Novecento. L’Ensemble Garbarino è uno dei gruppi che più hanno segnato la storia musicale del Novecento e, come scriveva Massimo Mila, è “un autentico valore internazionale nell’esecuzione di musica moderna”».
Come sempre il concerto sarà anticipato con la consueta Guida all’Ascolto, ovvero un incontro del mattino – alle 10,30 nelle medesime sedi del concerto serale – pensato per gli allievi delle scuole di Savona e provincia ma aperti a tutti coloro desiderino avere un approccio più consapevole alla musica. Scolaresche e privati possono prenotare la loro Guida all’Ascolto chiamando il numero 019824663 o scrivendo a ufficiostampa@orchestrasavona.it. Gli Associati 2011 all’Orchestra Sinfonica potranno assistere gratuitamente a tutti i concerti e a tutte le Guide all’Ascolto. Per gli altri è prevista la normale bigliettazione, dalle ore 20 presso l’Oratorio di N.S. di Castello.

Angelo Damiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *