domenica, Agosto 18, 2019
Home > Cultura e Musica > Giorgia Wúrth alla IV edizione dei Grand Hotel Letterari 2019 di Varazze

Giorgia Wúrth alla IV edizione dei Grand Hotel Letterari 2019 di Varazze

Il terzo appuntamento con gli autori e i loro libri in riva al mare di Varazze, inserito nel calendario della quarta edizione dei “Grand Hotel Letterari 2019”, evento culturale organizzato dalla libreria Tra le Righe e i bagni Grand Hotel, di corso Colombo, è con l’attrice varazzina Giorgia Wúrth la quale, alle ore 21:00 dimercoledì 17 luglio, presso i bagni Grand Hotel, presenterà il suo libro “
lo, lui e altri effetti collaterali” Noeditore.
Gli incontri settimanali serali per tutto il periodo estivo (da mercoledì 26 giugno al 4 settembre), aperti al pubblico con ingresso libero presso i bagni Grand Hotel, di fronte alla libreria Tra le Righe, con inizio alle ore 21:00, prevedono anche la presenza di autori italiani più conosciuti, tra cui
Emanuela Abbadessa (candidata al premio Strega) e l’autore comico ligure Carlo Denei.
Descrizione libro: “lo, lui e altri effetti collaterali”
«Femmine e maschi sono due universi profondamente differenti, complementari a volte, ma di solito incompatibili. Noi diciamo “no”, loro capiscono “sì”. E spesso hanno ragione. Noi pensiamo e facciamo venti cose contemporaneamente, senza concludere nulla, loro ne fanno al massimo una, senza nemmeno pensarla, e la portano a termine. Noi giochiamo in singolo, loro fanno squadra. Noi mangiamo quello che non ci fa ingrassare, loro quello che gli piace. Noi ricordiamo le cose anche dopo anni, loro dopo un minuto hanno già dimenticato tutto. Noi fingiamo l’orgasmo, loro fingono l’amore. Noi puliamo, loro sporcano. Noi stiriamo, loro stropicciano. Noi partoriamo sangue, loro ne sono terrorizzati. E poi c’è Lui.»
Recensioni
«Giorgia Wurth scrive un libro umoristico, delicato, paradossale, ma soprattutto emozionante. “Io, Lui e altri effetti collaterali” non è solo una storia d’amore (fatta di litigi e incomprensioni e fughe e sorprese), ma è anche il racconto di un universo parallelo, misterioso e invisibile, e di una esistenza che cresce e prende coscienza di sé. Tra una battuta e l’altra sul mondo maschile (e anche femminile), tra supereroi virtuali e amori poco eroici, emerge un inno alla vita, un cantico delle creature pieno di possibilità e di luce.» – Fabrizio Caramagna, scrittore e fondatore del sito Aforisticamente.»«Sul piano della semplice lettura, questo libro ha difetti imperdonabili: fa scoppiare a ridere nei posti meno opportuni, costringe a sognare che le cose vadano a finire bene anche quando ogni indizio dice il contrario, squaglia in vari punti anche chi ha giurato fedeltà a Erode, e crea una netta dipendenza dai personaggi e dallo stile. Poi c’è l’altro piano, quello che tra un sorriso e uno specchio parla di costruzione di sé e del bisogno – e del diritto – di imparare ad amarsi, prima di amare. Un libro da leggere per divertirsi e da rileggere per stare bene con se stesse, primo passo per trovare Lui, chiunque o qualsiasi cosa sia.
P.S.: il vero Effetto Collaterale è che non guarderete mai più nello stesso modo i metri da sarta, i robottini pulitori e i coniglietti saltellanti.» – Carla Giuliano, sceneggiatrice «Un viaggio brillante, emozionante e divertente nell’intimità di una donna. Un romanzo per le donne che
tutti gli uomini dovrebbero leggere.» – Angelo Licata, regista
L’autrice
Giorgia Wurth
Attrice (Maschi contro Femmine, Le Tre Rose di Eva, Moana), conduttrice (Voglio vivere così, Che
coincidenza!) e scrittrice (Tutta da rifare – Fazi, L’accarezzatrice – Mondadori), Giorgia Wurth ha contratto un grave mal d’amore. Grazie a questo libro, è guarita.
Nella foto allegata
Giorgia Wurth  è al centro, tra l’Assessore alla Cultura Mariangela Calcagno e la Dott.ssa Paola Cappello, giovane Magistrato varazzino, nella Biblioteca Civica “E. Montale”, scattata il 4 agosto del 2014, durante la presentazione del suo libro “L’accarezzatrice”, per l’occasione gremita da un pubblico attento ed interessato all’argomento trattato. –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *