martedì, Dicembre 10, 2019
Home > Cultura e Musica > Gli spettacoli del Festival di Borgio Verezzi in tournée in tutta Italia

Gli spettacoli del Festival di Borgio Verezzi in tournée in tutta Italia

Tutti e otto gli spettacoli presentati in “prima nazionale” nell’ultimo Festival di Borgio Verezzi, il prossimo autunno e inverno saranno in tournée in molte città italiane: non era mai accaduto in precedenza che il cartellone estivo fosse riproposto in blocco nella successiva stagione invernale.

Commenta il sindaco Renato Dacquino: “Il Festival teatrale di Borgio Verezzi è: spettacoli di qualità, buon uso delle risorse, storia e innovazione, collaborazione reale e un ambiente – grazie alla magica piazza di Verezzi – unico. L’avere tutti gli spettacoli dell’ultima edizione del Festival in tournée, vuol dire: conferma della qualità, rispetto del lavoro avviato, capacità di cogliere le novità, voglia di allargare il cerchio di questo grande Festival e opportunità di far vivere Verezzi, e Borgio Verezzi, tutto l’anno”. Aggiunge Stefano Delfino, direttore artistico del Festival: “È un record ulteriore, che si aggiunge a quelli di pubblico e incassi già conquistati quest’anno, ma è anche la conferma dell’attenzione che gli altri teatri rivolgono a Borgio Verezzi, vetrina di nuove produzioni, e alle sue proposte”. La sfilata comincia con “Molto rumore per nulla”, che l’estate scorsa aveva felicemente aperto la 46.a edizione del Festival: e sarà proprio la commedia di Shakespeare, portata in scena dalla Compagnia Gank con l’originale regia di Alberto Giusta, ad inaugurare il cartellone dello Stabile di Genova. Resterà al Duse dal 9 al 28 ottobre. Nello stesso teatro, dal 6 all’11 novembre, sarà rappresentato anche “Scintille”: l’emozionante monologo di Laura Sicignano, con Laura Curino grande interprete, dal 23 al 28 ottobre sarà anche al Nuovo Teatro Nuovo di Napoli, per andare poi a Salerno, Udine, Prato, Lecco, Siena e, in aprile, a Milano. Anche “Vite private” di Noel Coward, protagonisti Corrado Tedeschi e Brigitta Boccoli con Emy Bergamo (vincitrice del premio Virgin Active, assegnato dagli abbonati al miglior attore-attrice non protagonista) e Andrea Garinei, farà tappa a Genova: il 26 e 27 aprile del 2013 sarà al Politeama Genovese (dove, tra l’altro, l’1 e 2 marzo Zuzzurro e Gaspare riproporranno “La cena dei cretini” di Francis Veber, grande successo del Festival 2011), e in maggio andrà al Manzoni di Milano.  Cosa ne sarà invece di “Clizia. Doppio inganno” da Machiavelli, interpretato dall’inossidabile coppia Giuseppe Pambieri-Lia Tanzi? Dopo la fitta stagione estiva, la attendono una decina di piazze del centro-sud a novembre, mentre il grande ritorno è previsto nella stagione 2013-2014. A Roma, al Parioli-Peppino De Filippo, diretto da Luigi De Filippo, figurano addirittura due degli spettacoli “nati” in piazza Sant’Agostino: “A piedi nudi nel parco” di Neil Simon, con Gaia De Laurentiis, Valeria Ciangottini e Stefano Artissunch, e “Tartufo” di Moliere, con Franco Oppini, Corinne Clery, Domenico Pantano e Miriam Mesturino. “A piedi nudi nel parco” riprenderà il cammino, avviato a Verezzi con tre sere di “tutto esaurito”, dal Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno il 10 e 11 novembre, e poi da Roma proseguirà la tournèe fino a gennaio, attraversando Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige e Toscana. E “Tartufo”, dopo il Parioli in dicembre, in primavera sarà all’Erba di Torino, al Nuovo di Verona e infine al San Babila di Milano. Il “Capitan Fracassa” (da Théophile Gautier e Francesco Andreini) con Lello Arena ripartirà dalla Sardegna, quindi si trasferirà in Puglia e, dopo qualche incursione al nord, come Vercelli, toccherà la Campania per concludere il suo itinerario a Catania, dove è nel cartellone dello Stabile, in maggio, al Teatro Pescatori.  In ultimo, veniamo a “Boeing Boeing”: dopo le repliche al 33° Festival di Benevento Città Spettacolo, la pirotecnica commedia di Marc Camoletti (protagonisti Gianluca Guidi e Gianluca Ramazzotti, altre interpreti Ariella Reggio, Ela Weber, Marjo Berasategui e Barbara Snellenburg), alla quale è stato assegnato il Premio Camera di Commercio di Savona 2012, verrà ripresa l’11 e 12 novembre a Bari, mentre in seconda parte di stagione sarà al Comunale di Asti, all’Alfieri di Torino e al Ponchielli di Cremona. La piazzetta verezzina rivive così, portando con sé il nome di questo piccolo meraviglioso borgo di Liguria, in tutta Italia: il Festival di Borgio Verezzi quindi non “finisce” a metà agosto, ma continua per molto, molto tempo ancora a riempire le platee di spettatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *