martedì, Ottobre 22, 2019
Home > Sport > Altri Sport > Grande attesa nel Ponente per la Arma- Gallinara- Arma

Grande attesa nel Ponente per la Arma- Gallinara- Arma

ARMA DI TAGGIA- Grande attesa fra gli appassionati della Vela d’ Altura della Primazona ed è tutto già pronto ad Arma per la trentesima edizione della classica di primavera organizzata dal Circolo Nautico Arma.
Mancano ormai solo due settimane allo storico appuntamento per una delle regate più caratteristiche della nostra zona. L’ edizione 2019 partirà sabato 18 maggio e proseguirà nella notte, sotto la luna piena, fino a raggiungere l’Isola della Gallinara al largo di Albenga. Dopo aver doppiato la Gallinara si farà ritorno ad Arma. Domenica 19, completato l’arrivo della flotta, il Circolo velico organizza un grande rinfresco cui seguirà la premiazione. Per motivi logistici lo scorso anno non si è potuta disputare la classica che dagli organizzatori è stata riportata alle date originali di fine primavera, proprio come nei lontani anni in cui era nata. Chi la organizza spera di far rivivere nei velisti più esperti lo spirito di quelle prime edizioni e, soprattutto, di coinvolgere le nuove leve della vela d’altura in Liguria. Fra le barche più attese ci sono “Grifone di Mare” (Gianni Trapani), “Coyote” (Sebastiano Costamagna), “Betta Splendens” (Federico Almerighi), “Hakuna Matata” (Pier Domenico Pich), “Mataran” (Andrea Folli), “Miss K IV” (Pier Marco Babando), “Athena” (Francesco Bascianelli), “Go-Ghi-Go” (Gianfranco Frattegiani), “Fotieng” (Emilio Milanino), “Mabea” (Alberto Tombolini), “Maffi onli One” (Emilio Milanino), tutte grandi protagoniste delle passate edizioni. L’ ultima edizione che è stata disputata, nel 2017, ha visto il successo di “Mataran” il Melges 32 di Andrea Folli. In quella occasione ad Albenga ed Alassio, al passaggio dalla Gallinara, molti erano stati gli appassionati che hanno atteso le imbarcazioni. Si tratta infatti di una gara che nel campo velico della Riviera di Ponente ha un grande passato ed un forte significato: ricorda infatti a molti le prime esperienze nelle mitiche regate in notturna che furoreggiavano negli anni Cinquanta e Sessanta. Per avere maggiori informazioni, o per iscriversi all’evento velico, è possibile scrivere all’ indirizzo di posta elettronica cnarmaditaggia@gmail.com oppure telefonare al numero 331 2381385

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *