domenica, ottobre 22, 2017
Home > Attualità > Grande cerimonia per l’inaugurazione dei Giochi Paralimpici

Grande cerimonia per l’inaugurazione dei Giochi Paralimpici



di Claudio Almanzi - 12 ottobre 2017, 9:11

Grande entusiasmo ieri mattina in piazza De Ferrari per l’ inaugurazione dei Giochi Europei Paralimpici. Migliaia di studenti e di cittadini hanno applaudito la sfilata delle 26 delegazioni nazionali che parteciperanno fino a domenica alle gare. Più di seicento atleti, insieme a centinaia di tecnici ed accompagnatori, hanno preso parte alla toccante cerimonia. Sono intervenuti il presidente dell’European Paralympic Committee, Ratko Kovacic, il presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, il governatore della Liguria, Giovanni Toti, il sindaco di Genova, Marco Bucci, il sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio e Dario Della Gatta presidente del Comitato organizzatore. La sfilata delle delegazioni si è conclusa nel centro cittadino, a De Ferrari, dove è stato prestato il giuramento e dopo balli, canti e spettacoli i suoni dell’ Inno dei Giochi e quello italiano hanno segnato la conclusione della cerimonia. Già oggi sono iniziate le classificazioni per inserire, in base alle diverse disabilità, gli atleti nelle varie categorie in gara. Da domani inizieranno le gare vere e proprie in otto diverse discipline: calcio a sette, goalball, bocce, judo, tennis tavolo, vela, atletica (alla Fontanassa a Savona) ed il nuoto. “Siamo orgogliosi – hanno detto Toti, Bucci e la Capriglio- di ospitare i giochi europei in Liguria. L’ evento è stato reso possibile da una forte collaborazione e da un intenso lavoro di squadra”. Grande soddisfazione hanno espresso anche Pancalli e Della Gatta: “Tutti hanno collaborato e dato il massimo- hanno detto- questo tsunami paralimpico non sarebbe stato possibile senza l’ impegno di migliai di persone, volontari, studenti, persidi e professori. E non ci sarebbe questo grande entusiasmo, che è in grado di contagiare la società. Siate orgogliosi di essere qui, di gareggiare e dare corpo ai vostri sogni”. Ancora un grande evento paralimpico dunque in Italia merito di un dossier accurato e della credibilità che il movimento italiano ha conquistato in questi anni, grazie anche all’ottimo lavoro svolto dalle federazioni paralimpiche. I giochi, oltre al sempre importante aspetto agonistico, saranno di estrema importanza per le migliaia di giovanissimi ragazze e ragazzi disabili italiani, che potranno comprendere come lo sport possa diventare, anche per loro, un percorso di vita straordinario. Queste le sedi dove si svolgeranno le gare: nuoto (piscina Delfini di Prà a Genova), Atletica (Fontanassa, Savina), Arco, Judo, Tennistavolo, Volley e Calcetto (Fiera del Mare, Genova), Calcio a 7 e Calcio non vedenti (Campo di calcio di Prà), Bocce (SalaSport Tower. Genova ed Airport Hotel. Genova) e vela (Genova). Gli European Para Youth Games sono organizzati grazie alla attiva partecipazione di Regione Liguria, Comune di Genova e Comune di Savona, al sostegno di Inail, Fondazione Terzo Pilastro, Gruppo Mediobanca, Eni e Rai. L’evento si svolge grazie anche alla collaborazione delle seguenti federazioni paralimpiche: Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali, Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, Federazione Italiana Sport Parampici Ipovedenti e Ciechi, Federazione Italiana Pallavolo, Federvela, Fitarco e Federazione Italiana Tennistavolo con il prezioso contributo di Fidal Servizi che seguirà accrediti e cronometraggi. Grande disponibilità e collaborazione sono garantite da Aeronautica Militare, Marina Militare, Carabinieri, Esercito, Polizia Penitenziaria della Liguria, le Questure di Genova e Savona e dalla Croce Rossa Liguria seguirà tutta la parte medico-sanitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *