AttualitàMusica

Grande successo per il To_nite Bus – muovi la movida

Tonite busCon l’ultimo weekend di agosto si è concluso il progetto sperimentale To_Nite bus che ha visto il Comune di Savona come ente capofila di una collaborazione tra 9 Comuni (Varazze, Celle Ligure, Albisola Superiore, Albissola Mare, Savona, Vado Ligure, Bergeggi, Spotorno e Noli), la Provincia di Savona, la Regione Liguria, Confcommercio, ACI e il Sindacato Locali da Ballo. I mezzi TPL, due bus, uno a Levante e uno Ponente di Savona, hanno percorso ogni venerdì e sabato, a partire dal 20 giugno, 45 km di costa con l’obiettivo di snellire il traffico di mezzi privati verso i locali della movida e di proporre in modo prioritario il tema della sicurezza stradale legato al rilancio economico e turistico delle nostre attività rivierasche. Gli accessi al To_Nite Bus sono stati 2.177 (1371 biglietti a Levante e 806 biglietti a Ponente) per una media di 198 persone a week end. Il progetto è stato realizzato grazie all’impegno economico di amministrazioni, enti e, naturalmente, dei privati tra i quali i tre main sponsor: Banco di Sardegna, il centro polifunzionale Le Officine e Mc Donald. Dichiara l’Assessore a Partecipazione e Decentramento del Comune di Savona, Sergio Lugaro: “Quella del To_Nite si è rivelata un’esperienza più che positiva. Nonostante un’estate a dir poco deludente dal punto di vista meteorologico, i mezzi TPL hanno trasportato, fino a tarda notte, giovani verso le discoteche e turisti o savonesi verso i locali e le piazze della riviera che organizzavano nella nostra provincia ogni sorta di evento, dai concerti ai fuochi di artificio o alle notti bianche. Un ringraziamento particolare va sicuramente fatto, oltre a tutti i soggetti pubblici e privati che hanno creduto in questo progetto, a tutti gli operatori TPL, autisti e controllori, impegnati in questo servizio. Altro particolare che vale la pena di sottolineare è il comportamento del tutto appropriato e civile tenuto dai ragazzi utenti del servizio: non si è registrato alcun atto vandalico sui 2 bus ed alcun episodio da stigmatizzare. Spero di mettere insieme di nuovo tutte le amministrazioni che hanno partecipato quest’anno per il To_Nite 2015 e, perché no, magari allargare il circuito a ponente, nel caso ci fosse una manifestazione di interesse. Invito chiunque voglia segnalare eventuali migliorie da apportare per il prossimo anno, percorsi, fermate, orari, cartellonistica ecc…a lasciare una nota sulla pagina Facebook del To_Nite bus”.
“Sono molto soddisfatto dell’esito positivo, anche dal punto di vista commerciale, di questa bella iniziativa – dichiara il Presidente di TPL Linea, Claudio Strinati – sicuramente da ripetere e, dove necessario, migliorare. Ci piacerebbe anche, per il prossimo anno, incrementare il servizio con un maggior coinvolgimento dei locali pubblici e dei ragazzi che comunque, già da questa prima fase sperimentale, hanno dimostrato, così come l’utenza turistica, di aver superato la diffidenza cronica verso un servizio di questo tipo, non molto diffuso in Liguria.”
Dichiara l’Assessore al Turismo Paolo Apicella: “Tra i molti aspetti positivi del servizio, vorrei sottolineare come il To_Nite bus si sia rivelato, in un contesto economico sicuramente non facile, un elemento positivo per attrarre e trattenere i giovani nel nostro comprensorio, evitando lo spostamento verso altre località e contribuendo così all’economia locale grazie all’attivazione di servizi che prima non eravamo in grado di fornire”.
Dichiara l’Assessore alle Politiche Giovanili Elisa Di Padova: “Si può ritenere estremamente positivo l’anno zero del To_Nite Bus: 200 ragazzi ogni weekend hanno scelto questo servizio, pensato proprio come stumento di prevenzione e aggregazione giovanile. Un’esperienza da affinare e, senza dubbio, ripetere; un progetto che coniuga due obiettivi della nostra Amministrazione: la promozione turistica e la sicurezza dei ragazzi”.
Dichiara Fabrizio Fasciolo, Presidente provinciale SILB: “Desidero fare i miei più sentiti complimenti all’Assessore Lugaro per l’encomiabile lavoro svolto nella realizzazione di questo progetto, che porta per la prima volta in Liguria un servizio da anni attivo nell’Adriatico. Sono convinto che la formula possa essere ripetuta ed incrementata per il prossimo anno. L’esito positivo del servizio rappresenta un grande risultato nel perseguire l’obiettivo di garantire la sicurezza dei giovani e la tranquillità delle loro famiglie, nonché promuovere il turismo del nostro territorio.”

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: