sabato, dicembre 16, 2017
Home > Sport > Altri Sport > Grande vela al Campionato della Lanterna

Grande vela al Campionato della Lanterna



di Paolo Almanzi - 12 ottobre 2017, 12:04

Una flotta di 50 imbarcazioni ha dato vita ad una serie di spettacolari evoluzioni nelle regate per il Campionato della Lanterna. Negli ORC vittoria per “Stupeficium” (Maria De Leo) che già dal via prende subito il largo, a suo agio in queste condizioni, seguita da “Imxtinente” (Adelio Frixione), “Attimo” (Nicola Praticò), “Keonda III” (Giovanni Melioli) e via via tutti gli altri. Vento bizzoso e calo dell’intensità costringono il Comitato a ridurre il percorso e prendere gli arrivi sulla boa 1 per gli Orc e i Monotipi, e sulla boa 3 per la classe Libera. Alla fine Stupeficium precede Attimo, Imxtinente e “Fenomeno” (Rinaldo Trucco). In classe Libera ancora un’ottima prova del J70 “Why Not” (Alessio Zucchi) che vince sul Jod 35 “Hacuna Matata” (Alessio Arrù) e sul 40.7 “Padawan” (Donald Hart). Nei J24 “Just a Joke” (M.Buffa), partito al comando, termina in prima posizione precedendo nell’ordine “Finalmente” (Olga Finollo), e “By Quiet” (Marcello Cirenei).

Il giorno seguente si presenta alla flotta tutto un altro panorama con vento e mare in chiara configurazione da Scirocco. Quindici nodi dichiarati, con onda formata, consentono al comitato di posizionare il campo di regata con un bel triangolo olimpico. La gara è stata appassionante, ma ancora una volta ha avuto la meglio Imxtinente di Adelio Frixione, a suo agio in queste condizioni, che ha battuto nell’ordine Tekno, Keonda 3 e Fenomeno.

In classe Libera la lotta per la prima posizione ancora una volta è stata un discorso a due tra le imbarcazioni Why Not e Hacuna Matata. Questa volta ha però prevalso Hacuna Matata.

Nei J 24 si è imposto Just a Joke davanti a Finalmente, B Quiet, “Jaws” (M.Mori ed L.Varini) e Landfall (Simone ed Andrea Moretti).

Infine nella classe Mini 650 si è registrato il dominio dei “veterani” Renella/Solaroli sul loro “Koati”, davanti a “Stered Lostek”, “Bea” e “Tortuga”. Alla fine dell’ intensa due giorni di regate grande soddisfazione del Comitato per le due belle prove portate a termine. Ora l’appuntamento per gli equipaggi è fissato per la grande festa a loro dedicata in programma per venerdì sera 20 ottobre, mentre le prossime prove del Campionato sono previste (la quarta e la quinta) il 21 e 22 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *