venerdì, Luglio 19, 2019
Home > Cronaca > I MAS Baglietto da Varazze al lago Lagoda sul fronte russo

I MAS Baglietto da Varazze al lago Lagoda sul fronte russo

Alla presenza di un foltissimo pubblico si è svolta, sabato 9 febbraio 2019, presso la Biblioteca Civica ” E. Montale ” di Varazze, un interessante pomeriggio storico-culturale vertente sui MAS Serie 500, costruiti dai Cantieri Baglietto e inviati, via terra, sul lago Ladoga, in Russia, per partecipare alle operazioni belliche dell’Asse contro l’Unione Sovietica. Dopo il saluto del Comune di Varazze portato dall’Assessore alla Cultura Mariangela Calcagno , il Dott. Guido Benvenuto ha svolto il primo intervento ” Da Varazze al lago Ladoga “: la storia dei MAS Baglietto inviati sul fronte russo nel 1942. un varazzino, il STV Aldo Benvenuto (padre dello stesso relatore), era al comando del MAS 528, uno dei quattro partiti via terra, alla volta della lontana destinazione. Il relatore, con il suo dettagliato intervento, ha riportando l’uditorio in una cavalcata a ritroso nel tempo di quel conflitto, che vide la tecnica costruttiva dei Cantieri Baglietto cimentarsi in difficili condizioni ambientali, superando brillantemente quella complicata avventura. La seconda relazione “I MAS Baglietto della serie 500″, è stata tenuta dall’Ing. Giuliano Franceschi , il quale ha sottolineato l”interesse suscitato dal “prodotto Baglietto”, in quella e in altre operazioni belliche della seconda guerra mondiale, confermato dall’acquisto dei MAS da parte delle Marine Militari di parecchi paesi, tra cui Finlandia e Giappone. Un successo che ha portato il marchio del Gabbiano alle più altre vette commerciali anche in tempo di guerra. Due pagine di storia in cui Varazze ha lasciato la propria firma di capacità e di impegno, anche se, drammaticamente, in circostanze certamente non pacifiche. La manifestazione è stata organizzata dal Comune di Varazze – Assessorato alla Cultura, dall’Archivio Fotografico ” Varagine.it ” e dall’Associazione Museo del Mare di Varazze. Tecnico delle proiezioni G.B. Giusto dell’Associazione ” U Campanin Russu “. La manifestazione è stata ripresa da TeleVarazze, cameraman Giuseppe Bruzzone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *