mercoledì, Aprile 24, 2019
Home > Sport > I risultati del torneo annuale di palla elastica di Bestagno

I risultati del torneo annuale di palla elastica di Bestagno

Ben dodici squadre si sono presentate al torneo annuale di palla elastica (pallonetto o balletta) di Bestagno, in valle dell’Agazza, a strapiombo sull’Impero. Si tratta di un bel risultato numerico e di una sfida accanita svoltasi tra il 6 ed il 7 agosto tra la piazza e il caruggio a fianco della chiesa parrocchiale settecentesca. Le linee sinuose dell’edificio sacro, la pietra e gli infissi hanno fatto da contrappunto alle parabole imprevedibili della palla, a partire dalla battuta “au picà”, con il lancio al muro di un giocatore per la battuta dell’avversario. Il torneo è stato avvincente e le particolari condizioni di gioco sul campo e negli equilibri di battuta hanno livellato molto le capacità dei singoli. Pur mancando giocatori come i fratelli Somà e Ranoisio, impegnati nel torneo di palla elastica nazionale, la competizione non ne ha risentito.

Alla fine si è imposto il giovanissimo Bracco, buona prospettiva della pallapugno imperiese, coadiuvato da Silvano Anfossi e Cladio “Claudiano” Merlo. Si noti che l’Anfossi è alla seconda vittoria consecutiva nella kermesse bestagnina. I tre si aggiudicano così il prestigioso trofeo messo in palio da Alessandro Piana, Presidente del Consiglio Provinciale di Imperia e giocatore anch’egli, abilissimo nei lanci iniziali di pallina. Il trofeo ha valenza triennale e Silvano Anfossi è ad un passo dall’aggiudicazione definitiva. La partita di finale ha visto la netta vittoria di Bracco e compagni per 5 a 0 contro Guido e Federico Odasso, padre e figlio e Bruno Ventimiglia, tutti di Pontedassio. La tenzone si è svolta però sotto un cielo corrusco e minaccioso di pioggia, in condizioni molto difficili per la concentrazione dei giocatori e forse il giovane Federico ne ha risentito, al di là di una certa stanchezza per le dure prove in semifinale contro la terna di Sant’Agata e nei quarti contro Alessandro Re, Balestra e Giacobbe.
Dunque le semifinali hanno visto appunto la terna di Pontedassio battere quella di Sant’Agata per 4 giochi a 3, con rimonta tremenda dei perdenti, che sono andati ad un passo dalla vittoria. Nell’altra semifinale un’altra terna pontedassina, mascherata da “Banda Bassotti”, con Paolo Dulbecco, assessore alle attività sportive del Comune di Pontedassio, Franco Calmarini e “Vinny” Vinai ha perso dalla terna poi vincente capitanata da Bracco per 4 giochi a due. Nella finalina per il terzo e quarto posto gli uomini di Sant’Agata, Roberto Bernardi, Antonio Mela e Mauro De Negri (di Gazzelli) hanno poi battuto il trio del capitano Dulbecco, sempre spericolato, in cui brillava anche un furoreggiante “Sciarman” Calmarini.
Sono seguite le premiazioni, con sponsor Alessandro Piana, già nominato, la ditta impianti elettrici ENG di Paolo Gheza e il Frantoio di Sant’Agata di Oneglia. Al termine grande cena per tutti i partecipanti, offerta dal comitato della balletta di Bestagno e preparata dalle abili mani di Marcella, Candida, Felicita, Marialuisa… con il supporto fattivo degli sponsor Macellaria Mirko di Pontedassio, Bonavera frutta e verdura e azienda vitivinicola Poggio dei Gorleri. I proventi del torneo saranno impiegati per gli impianti del parco giochi necessario ai tanti bambini di Bestagno: il futuro del pallonetto è anche qui, nei giovanissimi Nicola, Marco e ed Alex Gheza, passati ai quarti di finale. Arrivederci all’anno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *