martedì, gennaio 16, 2018
Home > Politica > “Il 2018 che vorrei…” I sindaci della provincia di Savona si raccontano: parola al sindaco di Albissola Marina Gianluca Nasuti

“Il 2018 che vorrei…” I sindaci della provincia di Savona si raccontano: parola al sindaco di Albissola Marina Gianluca Nasuti



di Selena Borgna - 3 gennaio 2018, 18:53

La fine di un anno porta con sé i bilanci delle esperienze che si sono fatte ed è così anche per gli amministratori pubblici, che riassumono le opere già realizzate e quelle ancore da realizzare. I sindaci della provincia di Savona non fanno eccezione e per l’anno nuovo hanno alcuni desideri e progetti. Oggi è il turno di Gianluca Nasuti, sindaco di Albissola Marina

  • Si parla spesso di crisi, patto di stabilità, conti in rosso. Come stanno le casse del Suo comune?
  • Le casse stanno abbastanza bene ma occorre prudenza e la situazione è così anche grazie al lavoro svolto da me e di chi mi ha preceduto che ha effettuato spese contenute e spero che questo lavoro continui e in tal senso voglio ringraziare l’assessore al bilancio
  • Se potesse chiedere solamente una cosa al governo nazionale per il 2018 cosa chiederebbe?
  • Al governo nazionale chiederei di fare un investimento sulla difesa del suolo, in particolar modo sul Torrente Sansobbia che divide le due Albisole e interventi su tutti quei progetti che restano in una sorta di limbo
  • Se si votasse oggi pensa che verrebbe nuovamente eletto/a?
  • Non so se sarei rieletto ed occorre essere prudenti su ciò ma mi sento di dire che abbiamo governato bene
  • Tre promesse concrete per il 2018
  • Abbiamo presentato un progetto per un nuovo polo scolastico sul quale finiamo di lavorarci ed abbiamo in cantiere la conclusione di due opere importanti : il raddrizzamento della strada in località Garaie che è già appaltato e la partenza dell’ultimo pezzo del centro storico. Non abbiamo in progetto l’aumento delle tasse e spero di diminuirle, una su tutte i rifiuti. Abbiamo mantenuto inalterata la qualità dei servizi alla persona come, ad esempio, la casa di riposo ed i servizi all’infanzia e posso dire che abbiamo anche un tesoretto considerevole
  • Un bilancio della Sua amministrazione
  • L’esperienza del sindaco è bellissima e sono convinto che la cosa più bella sia il contatto con la gente e posso dire che fino ad ora ho rispettato tutti i punti del mio programma elettorale e spero nel 2018 di completarne altri
  • Si ricandida allo scadere del Suo mandato elettorale?
  • Non so ancora se mi ricandiderò perché occorre fare i conti con la vita privata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *