martedì, dicembre 18, 2018
Home > Politica > “Il 2018 che vorrei…” I sindaci della provincia di Savona si raccontano: parola al sindaco di Ceriale Ennio Fazio

“Il 2018 che vorrei…” I sindaci della provincia di Savona si raccontano: parola al sindaco di Ceriale Ennio Fazio


di Selena Borgna - 5 gennaio 2018, 19:37

La fine di un anno porta con sé i bilanci delle esperienze che si sono fatte ed è così anche per gli amministratori pubblici, che riassumono le opere già realizzate e quelle ancore da realizzare. I sindaci della provincia di Savona non fanno eccezione e per l’anno nuovo hanno alcuni desideri e progetti. Oggi è il turno di Ennio Fazio, sindaco di Ceriale

  • Si parla spesso di crisi, patto di stabilità, conti in rosso. Come stanno le casse del Suo comune?
  • Le casse del mio comune stanno bene ed abbiamo un indebitamento tra i più bassi d’Italia con una cifra inferiore ai 700 euro procapite annui e abbiamo anche un avanzo di amministrazione considerevole che ammonta a più di 5 milioni di euro
  • Se potesse chiedere solamente una cosa al governo nazionale per il 2018 cosa chiederebbe?
  • Al governo nazionale chiederei una maggiore autonomia nella gestione delle finanze
  • Se si votasse oggi pensa che verrebbe nuovamente eletto?
  • Penso che sarei nuovamente eletto e se potessi farei anche il terzo mandato perché abbiamo raggiunto molti obiettivi come, ad esempio, la raccolta differenziata che è oltre il 65% e abbiamo fatto un’opera di solidarietà verso il comune di Albenga rinunciando ad un tubo di ritorno per la depurazione
  • Tre promesse concrete per il 2018
  • Sistemazione dell’area cantieri Patrone, realizzazione del terzo lotto della pista ciclabile e sistemazione del borgo Braia
  • Un bilancio della Sua amministrazione
  • Il bilancio della mia amministrazione è molto positivo e sono molto soddisfatto della raccolta differenziata, del rifacimento di 3 lotti di passeggiata, della risistemazione della pineta e dell’inaugurazione del bocciodromo. Abbiamo coinvolto alcuni sponsor nelle manifestazioni aprendo la strada ad altri comuni
  • Ha già il nome del suo successore?
  • Io non posso ricandidarmi ed è ancora troppo presto per conoscere il nome del candidato e sono convinto che il sindaco debba governare ancora per tutti i mesi che lo separano dalla scadenza del mandato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *