domenica, Agosto 18, 2019
Home > Politica > “Il 2018 che vorrei…” I sindaci della provincia di Savona si raccontano: parola al sindaco di Toirano Gianfranca Lionetti

“Il 2018 che vorrei…” I sindaci della provincia di Savona si raccontano: parola al sindaco di Toirano Gianfranca Lionetti

La fine di un anno porta con sé i bilanci delle esperienze che si sono fatte ed è così anche per gli amministratori pubblici, che riassumono le opere già realizzate e quelle ancore da realizzare. I sindaci della provincia di Savona non fanno eccezione e per l’anno nuovo hanno alcuni desideri e progetti. Oggi è il turno di Gianfranca Lionetti, sindaco di Toirano dal 2014

  • Si parla spesso di crisi, patto di stabilità, conti in rosso. Come stanno le casse del Suo comune?
  • Le casse sono sofferenti e la situazione è difficile anche perché la pressione fiscale è alta e si sono ridotti gli oneri di urbanizzazione che erano una fonte sicura
  • Se potesse chiedere solamente una cosa al governo nazionale per il 2018 cosa chiederebbe?
  • Al governo nazionale chiederei di tenere conto che le tasse sono elevate e superano il 50% dei guadagni e parte delle stesse dovrebbero essere reinvestite sul territorio
  • Se si votasse oggi pensa che verrebbe nuovamente eletto/a?
  • E’ difficile dire se sarei nuovamente eletta perchè le persone all’interno della cabina elettorale possono cambiare le cose
  • Tre promesse concrete per il 2018
  • Le promesse della campagna elettorale sono state tutte concrete e per il 2018 i conti sono in regola perchè spendiamo in base alle nostre possibilità ed abbiamo tra gli obiettivi il completamento delle opere pubbliche ma anche la legalità e l’onestà sono per noi obiettivi importanti
  • Un bilancio della Sua amministrazione
  • Il bilancio della mia amministrazione è molto positivo perché quello che è stato fatto è stato fatto bene ed abbiamo impegnato 831.000 euro per l’asilo senza pesare sul bilancio comunale grazie alla partecipazione a bandi, ad un contributo regionale ed attingendo ad avanzi di anni precedenti. Siamo anche soddisfatti della sistemazione dell’ex cava Martinetto che versava in uno stato di degrado
  • Si ricandida allo scadere del Suo mandato elettorale?
  • E’ presto per dire se mi ricandiderò perché questo è un ruolo faticoso e impegnativo

 

 

Altre interviste:

Clicca QUI per Franco Bologna sindaco di Carcare

Clicca QUI per Giorgio Cangiano di Albenga

Clicca QUI per Dario Valeriani di Pietra Ligure

Clicca Qui per Enzo Canepa di Alassio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *