AttualitàPolitica

“Il 2020 che vorrei…” Intervista al sindaco di Albissola Marina Gianluca Nasuti

La fine di un anno porta con sè i bilanci delle esperienze che si sono fatte ed è così anche per gli amministratori pubblici che riassumono le opere già realizzate e quelle ancore da realizzare. I sindaci della provincia di Savona non fanno eccezione e per l’anno nuovo hanno alcuni desideri e progetti.

Oggi è il turno di Gianluca Nasuti, sindaco di Albissola Marina, eletto nella lista civica “Albissola del fare” ed in carica dal 27 maggio 2019 per il secondo mandato.

 

Situazione generale del comune dal punto di vista finanziario

Abbastanza buona. Abbiamo un bilancio sano attraverso il quale abbiamo liberato risorse e ricominciato a fare mutui anche se le norme ed i tagli fanno sì che ci siano difficoltà per la parte corrente

 

Cosa vorrebbe dal Governo centrale per il Suo comune?

Smettere di fare tagli agli enti locali diminuendo i servizi alla persona perchè poi la cittadinanza si lamenta con noi. Vorrei anche lo sblocco ed il termine dell’Aurelia bis, l’apertura dei finanziamenti per il dissesto idrogeologico e la mitigazione del rischio del fiume Sansobbia

 

Se si votasse oggi pensa che verrebbe rieletto?

E’ difficile dirlo perchè alle elezioni di maggio ero l’unico candidato

 

Tre promesse concrete per il 2020

Il 2020 sarà per noi il sesto anno al governo della città e vorremmo incominciare i cantieri promessi in campagna elettorale con la loro totale attivazione, la definizione per la costruzione del nuovo polo scolastico con il recupero dei fondi necessari come obiettivo per l’anno che verrà, il recupero dei finanziamenti per la messa in sicurezza del litorale rovinato il 30 ottobre 2018

 

Un bilancio della Sua amministrazione

Questa è una bella esperienza che porta con sè gioie e difficoltà ma bisogna essere sempre più incisivi lavorando sulla ricettività ed il rilancio del commercio

 

E’ soddisfatto del suo lavoro svolto fino ad ora come sindaco?

Assolutamente sì anche perchè so cosa mi aspetta. Siamo impotenti per la risoluzione efficace del contrasto alla povertà poichè noi siamo il primo interlocutore della cittadinanza ma abbiamo poche risorse; coloro che chiedono aiuto aumentano ma gli strumenti sono pochi

 

Si ricandida allo scadere del mandato?

Non posso più perchè questo è il mio secondo mandato

 

Una frase che la rappresenta

Lo slogan della campagna elettorale delle elezioni amministrative di maggio : idee che si realizzano

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: